Nei gironi scorsi si è parlato molto del futuro di Luis Suarez. Il nome del Pistolero è stato accostato alla Juventus. Ma il club bianconero avrebbe dovuto rinunciare a tesserare Luis Suarez poiché l'iter per prendere il passaporto italiano sarebbe troppo lungo. Infatti, la Juventus non può acquistare altri extracomunitari visto che ha già riempito i due slot a disposizione con gli acquisti di Arthur e McKennie. Nonostante questo il 17 settembre, Luis Suarez si è presentato a Perugia per sostenere l'esame di italiano B1 per prendere il passaporto italiano. Al termine del test, il suo esaminatore Lorenzo Rocca ha parlato all'Ansa.

Il docente ha spiegato che Suarez ha dovuto immaginarsi in una città italiana: "Quando ha dovuto immaginarsi in una città italiana per la prova sostenuta,- ha raccontato il docente che esaminato il bomber del Barcellona - Suarez ha pensato a una che potete ben immaginare". Infine i cronisti hanno chiesto a Lorenzo Rocca se la città in questione fosse Torino: "Io non l'ho detto...", ha detto sorridendo il docente che ha esaminato Luis Suarez.

Esame di italiano per Suarez

Luis Suarez ha sostenuto e superato l'esame di italiano che gli servirà per prendere il passaporto italiano. Nonostante questo sembra difficile che la Juventus possa tesserarlo visto che l'iter burocratico per avere la cittadinanza italiana sarebbe troppo lungo.

Suarez rischierebbe di prendere il passaporto dopo il 5 ottobre e a quel punto i bianconeri non potrebbero inserirlo nella lista Champions League. Per questo motivo, la Juventus avrebbe virato in maniera decisa su Edin Dzeko. Il bosniaco sarebbe molto vicino ai bianconeri visto che Milik avrebbe accettato il trasferimento alla Roma.

Infatti, la Roma libererà Dzeko solo quando avrà trovato un suo sostituto. Questo sostituto dovrebbe essere proprio il polacco. Milik avrebbe sciolto le riserve a sarebbe molto vicino al trasferimento in giallorosso.

Dzeko supera Suarez

Dzeko e Suarez sono i due nomi che sono stati accostati con maggior forza alla Juventus.

Adesso, però, il bosniaco avrebbe superato il Pistolero e sarebbe davvero vicino al trasferimento in bianconero. A spingere Dzeko a Torino ci sarebbe anche l'iter burocratico troppo lungo per il passaporto di Suarez. Oggi, è stata una giornata molto intensa visto che l'uruguaiano è stato a Perugia per sostenere l'esame di italiano B1. Questo test gli servirà per prendere la cittadinanza italiana. Nel frattempo, questa mattina a Trigoria, è arrivato l'agente di Milik per parlare con la dirigenza giallorossa. Dopo questo incontro filtrerebbe dell'ottimismo per il passaggio del polacco nella Capitale. Una volta che Milik passerà alla Roma a quel punto Dzeko avrà il via libera per approdare alla Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!