La Juventus durante il Calciomercato estivo è riuscita piazzare quasi tutti i suoi esuberi sul mercato. Daniele Rugani, Mattia De Sciglio e Douglas Costa si sono trasferiti in prestito rispettivamente al Rennes, Lione e Bayern Monaco. Cessioni, anche se temporanee, che hanno permesso alla società bianconera di definire l'acquisto di Federico Chiesa dalla Fiorentina. L'unica mancata partenza è stata quella del centrocampista tedesco Sami Khedira. Il classe 1987 ha rifiutato la rescissione senza indennizzo, allo stesso tempo non gli sono giunte offerte concrete da altre società. Per questo è rimasto alla Continassa e prosegue ad allenarsi con i suoi compagni di squadra.

Il centrocampista tedesco è fuori dal progetto sportivo bianconero, lo dimostra anche la sua esclusione dalla lista Champions League. Potrebbe nell'eventualità tornare utile in campionato qualora dovesse esserci qualche defezione importante. Ipotesi che comunque rimane remota, se consideriamo che Pirlo ha dimostrato di attingere all'under 23 in caso di necessità. Portanova è stato schierato titolare contro il Crotone.

Khedira fuori dai piani tecnici: continua però ad allenarsi con la squadra

Sami Khedira prosegue i suoi allenamenti con la squadra, anche se non rientra nei piani tecnici di Andrea Pirlo. Il tedesco ha deciso di rimanere alla Juventus, nonostante la società bianconera gli abbia offerto la rescissione consensuale.

Il classe 1987 avrebbe chiesto l'intero stipendio della stagione 2020-2021 per poter rescindere il suo contratto. La Juventus non avrebbe accettato e aspetterà evidentemente la scadenza del suo contratto la prossima estate. Un eventuale addio del tedesco si sarebbe potuto concretizzare in caso di offerta importante di altre società.

Non sarebbero invece arrivate proposte al giocatore, che a questo punto da luglio 2021 sarà libero di decidere la destinazione professionale gradita.

Il centrocampo della Juventus

Attualmente la Juventus conta quattro centrocampisti centrali (Bentancur, Rabiot, Arthur e Mckennie) più due trequartisti (Ramsey e Kulusevski).

Inoltre, Andrea Pirlo ha dimostrato di non avere timori ad attingere all'under 23. Contro il Crotone infatti ha schierato titolare il classe 2000 Portanova, che si è disimpegnato egregiamente nel ruolo di Aaron Ramsey. Non è escluso però che a gennaio possa esserci un investimento sulla mediana, soprattutto se si dovesse presentare un'occasione di mercato. Il calciomercato invernale infatti potrebbe regalare interessanti affari di mercato. Ci sono infatti tanti giocatori in scadenza di contratto a giugno 2021 che potrebbero essere ceduti dalle società proprietarie del cartellino. Sarebbe infatti l'ultima occasione per monetizzare dalle loro partenze.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!