La Juventus in questi ultimi giorni è finita sotto i riflettori mediatici nonostante non sia stata protagonista del calcio giocato. La mancata disputa del match Juventus-Napoli è diventato uno dei principali argomenti di discussione dei media sportivi. In attesa di conoscere la decisione del giudice sportivo in merito alla mancata partenza del Napoli per Torino, arrivano delle critiche nei confronti dei bianconeri. Ad alimentarle è il giornalista Paolo Ziliani, che negli ultimi tempi non ha risparmiato frecciatine alla Juventus. Questa volta il ''bersaglio'' del giornalista è stato Cristiano Ronaldo, ma Ziliani ha esteso poi la sua stoccata anche alla Juventus.

Come è noto il portoghese è stato uno dei primi a lasciare la ''bolla'' strutturata al JHotel (dopo i casi di positività riscontrati ad alcuni membri dello staff bianconero). Cristiano Ronaldo ha deciso di raggiungere dopo un giorno di bolla la Nazionale portoghese, un atteggiamento palesemente criticato da Ziliani.

Ziliani critica Cristiano Ronaldo

Il giornalista sportivo Paolo Ziliani su Twitter ha lanciato una critica pesante a Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha lasciato la bolla al JHotel predisposta dalla Juventus per assecondare l'isolamento dopo i casi di positività riscontrati. L'obiettivo del portoghese era quello di tornare in nazionale per preparare il match di Nations League contro la Francia.

A tal riguardo ZIliani ha scritto: "Tale e quale alla Juventus, o meglio: alla Ronaldentus. A CR7 interessano solo i suoi record: come i 109 gol in nazionale di Daei da superare. Il Covid? Chi se ne frega". Ovviamente non sono mancate le risposte dei tanti follower del giornalista, alcuni a sostegno di Ziliani, altri invece lo hanno invitato a riflettere sulle sue parole.

L'obiettivo di Cristiano Ronaldo, superare 109 gol con la Nazionale

La scelta dei giocatori di lasciare la bolla e andare all'estero per rispondere alla chiamata della Nazionale portoghese è di piena responsabilità degli stessi calciatori e la Juventus lo ha fatto presente all'Asl di Torino.

Cristiano Ronaldo ha lasciato la bolla con l'intento di incrementare il suo personale bollettino in nazionale. Attualmente è a 101 gol, ma l'obiettivo è superare Ali Daei a 109 gol. L'ex punta iraniana detiene il record di gol segnati con la propria nazionale. Il portoghese proverà ad avvicinarsi al record già da domenica 11 ottobre: il Portogallo sarà impegnato in Nations League contro la Francia.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!