Il giornalista sportivo Sandro Sabatini negli studi di Mediaset recentemente ha analizzato la situazione dell'Inter dopo il successo contro il Sassuolo. Un match importante per rilanciare le ambizioni da scudetto della squadra di Antonio Conte, attualmente a -5 punti dal Milan capolista. Il giornalista sportivo ha messo in parallelo il percorso dell'Inter in campionato rispetto a quello del Real Madrid nella Liga spagnola. Proprio gli spagnoli nell'ultimo match del campionato hanno perso contro l'Alaves. A tal riguardo Sabatini ha dichiarato: "Se l'Inter in Champions League avesse giocato come contro il Sassuolo, anche il Real Madrid avrebbe fatto la fine della squadra emiliana".

Si è poi soffermato sulla situazione allenatore dell'Inter, facendo riferimento alle parole di Antonio Conte. Ha poi parlato anche della vicenda Dybala alla Juventus, alimentando un rumors di mercato che sarebbe clamoroso.

'Se Marotta può fare uno sgarbo alla Juve, prende Dybala a scadenza'

Il giornalista sportivo Sandro Sabatini a Mediaset ha poi fatto un confronto fra la situazione di Conte all'Inter quella di Dybala alla Juventus. Secondo il giornalista l'argentino è più un problema maggiore per i bianconeri rispetto a quello che l'Inter ha con Conte. Ha poi chiuso l'argomento Dybala-Juventus dichiarando: "Se Marotta può fare uno sgarbo alla Juventus, prende Dybala a scadenza di contratto". L'argentino infatti va in scadenza di contratto con la Juventus a giugno 2022 e attualmente non ci sarebbero i presupposti per un suo rinnovo con la società bianconera.

Sabatini sul tecnico dell'Inter Antonio Conte

Sandro Sabatini si è poi soffermato anche sulla vicenda Conte all'Inter, facendo una differenza importante con Mourinho. Il tecnico portoghese infatti quando era all'Inter parlava di 'nemici' fuori dalla società nerazzurra, mentre l'allenatore pugliese tende a parlare di 'nemici' all'interno della società.

Un aspetto che, secondo il giornalista sportivo, non fa bene all'Inter. Sabatini ha aggiunto: "I nerazzurri vengono da una stagione positiva ma Conte la racconta come una continua guerra di tensioni".

Allegri e l'Inter

Intanto arrivano nuove indiscrezioni di mercato su un possibile approdo di Massimiliano Allegri sulla panchina dell'Inter. Il tecnico livornese sarebbe uno dei preferiti dalla dirigenza nerazzurra in caso di addio di Antonio Conte.

Il futuro dell'allenatore pugliese potrebbe dipendere dall'andamento delle partite da qui a fine 2020. Se l'Inter dovesse raccogliere risultati deludenti in Champions League e in campionato non è escluso un clamoroso ribaltone sulla panchina nerazzurra.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!