Il Milan sta vivendo una stagione esaltante con il primo posto in classifica nel campionato. Un risultato di certo al di sopra delle attese che va difeso anche operando sul Calciomercato. La sessione di gennaio è alle porte e il Milan avrebbe deciso di rinforzare centrocampo e attacco. Per il centrocampo il nome principale è quello di Meitè, centrocampista del Torino, mentre per l'attacco l'ipotesi delle ultime ore porta a Mario Mandzukic, attaccante svincolato che si è detto disponibile al trasferimento al Milan.

Calciomercato Milan, trattativa alle fasi finali per Meitè

Il Milan si avvicina al primo acquisto della finestra di gennaio con il centrocampista Soualiho Meité che sembrerebbe pronto a vestire la maglia rossonera.

Come è risaputo il Milan sta cercando un rinforzo a in mezzo al campo e negli ultimi giorni la pista che porta a Meité del Torino si è fatta sempre più calda. Il francese ha perso la sua posizione da titolare con Marco Giampaolo: infatti non era nemmeno in panchina sabato contro il Milan, ed è stato ancora una volta escluso dalla rosa del Torino per la sfida di Coppa Italia sempre contro i rossoneri. Secondo quanto riportato dal giornalista Gianluca Di Marzio, Milan e Torino starebbero avendo continui contatti per trovare un accordo per il giocatore. I club stanno pensando a un prestito con possibilità di riscatto e le trattative sono in fase avanzata. I colloqui tra le parti stanno proseguendo alla ricerca di un accordo totale sulla cifra del prestito e del riscatto.

Calciomercato Milan, Mandzukic apre ai rossoneri

Il Milan potrebbe ingaggiare un attaccante in questa finestra di mercato per rafforzare il settore avanzato. L'idea iniziale portava all'attaccante del Cagliari Leonardo Pavoletti, ma la richiesta di dieci milioni di euro da parte dei sardi ha praticamente chiuso qualsiasi speranza di trattative. A quanto pare, i rossoneri avrebbero messo gli occhi su un ex giocatore della Juventus.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, parlando in diretta su Sky Italia, il Milan avrebbe avuto contatti con Giovanni Branchini, l'agente di Mario Mandzukic. L'attaccante croato è un giocatore senza squadra, avendo concluso il suo contratto con l'Al-Duhail. L'ipotesi di ingaggio di Mandzukic ha preso piede in casa Milan, dopo che i rossoneri hanno parlato con il suo agente.

In termini di caratteristiche, potrebbe essere un buon ricambio per Zlatan Ibrahimovic. A 34 anni sarebbe un ulteriore elemento esperto di quella che è a tutti gli effetti una delle più giovani formazioni del campionato. Il croato è un'idea di Paolo Maldini e sarebbe disposto a trasferirsi al Milan accettando un contratto di sei mesi.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!