La Juventus contro il Sassuolo ha ottenuto un'importante vittoria, la terza consecutiva in questo nuovo anno. Attualmente si trova a -7 punti dal Milan primo in classifica e a -4 dall'Inter seconda, inoltre i bianconeri hanno la possibilità di accorciare ulteriormente la distanza in quanto devono ancora recuperare la partita contro il Napoli.

Domenica 17 gennaio ci sarà lo scontro diretto contro i nerazzurri che potrebbe permettere alla squadra di Pirlo di avvicinarsi in particolare alla squadra di Conte.

Nel post partita di Juventus-Sassuolo Pirlo si è detto soddisfatto del successo contro il Sassuolo, anche se non ha nascosto che il modo in cui è arrivato il gol del provvisorio pareggio degli emiliani lo abbia infastidito.

Sui gol subiti dalla Juventus si è soffermato a Sky Sport anche il commentatore televisivo Billy Costacurta. L'ex difensore del Milan ha dichiarato: "La Juventus sta subendo troppi gol semplici, in questo la squadra bianconera sta diventando simile alle altre". Secondo Costacurta, negli anni scorsi, un gol come quello realizzato da Defrel la Juve non lo avrebbe mai subito.

Costacurta dopo il successo della Juventus contro il Sassuolo

Billy Costacurta si è soffermato sul gol subito dalla Juventus contro il Sassuolo, con gli emiliani che giocavano anche con un uomo in meno per l'espulsione di Pedro Obiang. Secondo l'ex giocatore del Milan l'ultimo step che manca alla Juventus per crescere è non subire più gol del genere: è necessaria più solidità difensiva per confermarsi in campionato.

Lo stesso Costacurta ha poi aggiunto: "Vittorie come quella contro il Sassuolo danno molta fiducia in vista del match di campionato di domenica 17 gennaio contro l'Inter".

L'ennesimo banco di prova per la Juventus sarà proprio la prossima giornata di campionato, quando la squadra di Pirlo affronterà i nerazzurri. Un'occasione per accorciare ulteriormente dal secondo posto, anche se la Juventus arriverà al match con vari assenti.

Gli assenti della Juventus nel match di campionato contro l'Inter

Alex Sandro, Cuadrado e De Ligt potrebbero saltare il match contro l'Inter. Molto dipenderà dall'esito del tampone che sarà effettuato loro prima della partita, per capire se sono ancora positivi a Covid o meno.

L'assenza sicura sarà quella di Paulo Dybala, che nel match contro il Sassuolo ha rimediato una lesione del legamento del ginocchio.

L'argentino dovrebbe stare fermo circa 20 giorni, potrebbe rientrare nel match contro la Roma previsto ad inizio febbraio. Sono escluse lesioni invece per Weston McKennie e Federico Chiesa, usciti infortunati dopo il match contro gli emiliani. Entrambi potrebbero recuperare nel match contro l'Inter, anche se l'americano potrebbe non essere rischiato dal primo minuto. Tre giorni dopo la partita contro i nerazzurri, infatti, ci sarà la finale di Supercoppa italiana contro il Napoli.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!