La diciassettesima giornata di campionato è filata liscia senza clamorosi favori o sfavori arbitrali secondo l'ex arbitro Chiesa. Tutti gli episodi principali sarebbero stati interpretati bene dai giudici di gara nei vari match disputatisi. Anche Massa, in Juventus-Sassuolo, avrebbe valutato bene l'ammonizione di Bonucci, il mancato rigore per fallo su Cristiano Ronaldo e l'espulsione su Obiang. La classifica dei presunti favori arbitrali quindi è rimasta invariata rispetto alla sedicesima giornata, con la Lazio che spicca al primo posto con due episodi a favore o zero contro. Bilancio di +2 quindi per la squadra di Simone Inzaghi, che nella classifica reale è invece all'ottavo posto a 12 punti dal Milan primo.

Per quanto riguarda invece il Milan, la squadra di Pioli si trova al quinto posto in questa speciale classifica. Sarebbero sei gli episodi a favore contro i cinque che definirebbero un bilancio di +1 per i rossoneri. Anche Parma, Napoli e Benevento come la Lazio hanno un bilancio di +2 e precedono proprio il Milan. Insieme alla squadra di Pioli troviamo con un bilancio di +1 un bel gruppo di squadre: Fiorentina, Atalanta, Hellas Verona, Genoa e Sassuolo.

Bilancio in pareggio per Crotone, Cagliari e Spezia

Sono tre le squadre che attualmente hanno un bilancio in pareggio fra episodi arbitrali a favore e quelli contro. Ci riferiamo a Crotone, Cagliari e Spezia, che precedono il Bologna. La squadra di Mihajlovic ha ottenuto zero 'favori' contro un unico episodio contrario, da lì il bilancio a -1.

Sampdoria, Roma e Juventus invece sono a -2 e precedono l'Inter a -3 e il Torino ultimo in classifica a -5. Sono ben cinque gli episodi contro per la squadra di Giampaolo contro zero a favore.

La classifica reale di Serie A

Abbiamo valutato la speciale classifica dei favori arbitrali stilata dall'ex arbitro Chiesa. Una graduatoria che non corrisponde evidentemente a quella reale di Serie A, dove al primo posto domina oramai da diverse giornate il Milan.

40 i punti per la squadra di Pioli, che ha approfittato del pareggio dell'Inter a Roma e si è portata a +3. Al terzo posto la Roma con 34 punti, che precede la Juventus a 33. Seguono Atalanta e Napoli a 31, Sassuolo a 29 e Lazio a 28. Nella zona retrocessione, invece la lotta si fa molto interessante nelle prossime giornate. Dal decimo al ventesimo posto tutte le squadre potrebbero sfidarsi per non retrocedere.

Il Benevento infatti attualmente è a 21 punti, a +9 su Torino e Parma terzultima e penultima. La Fiorentina è a 18 punti, +1 su Bologna e Spezia. Seguono Udinese a 16 e Cagliari e Genoa a 14 punti. All'ultimo posto invece troviamo il Crotone a nove punti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!