Il big match della Befana vedrà scontrarsi il Milan e la Juventus alle ore 20:45 sul prato di San Siro. Per i bianconeri, che sono tornati alla vittoria dopo la deludente prestazione in casa contro la Fiorentina del 22 dicembre, la sfida contro il Milan può rappresentare la svolta della stagione. Distanti 10 punti dalla vetta, ma con una partita da rigiocare contro il Napoli, quello del 6 gennaio al Meazza sarà un esame di maturità per la squadra e per l’allenatore. Fino ad ora la prima parte di stagione è stata piuttosto altalenante, con prestazioni sottotono non degne della Juventus. Servirà una prestazione simile a quella del Camp Nou per avere la meglio su un Milan che non perde da diversi mesi e che si sta dimostrando un avversario sempre più ostico e sempre più proiettato allo scudetto.

Formazione Milan: Pioli recupera Theo Hernandez, ancora fuori Ibra

Pioli dovrà ancora fare a meno dell’asso svedese lì davanti, Ibrahimovic. Indisponibili anche Bennacer e Saelemaekers. In difesa rientra Theo Hernandez, dopo aver scontato la squalifica contro il Benevento. Il terzino sinistro del Milan è in gran forma e lo dimostrano le sue zampate negli ultimi minuti di partita. Confermati Calabria, Kjaer e Romagnoli in difesa. Kessie sarà affiancato da Krunic, che sostituirà Tonali, costretto a scontare la squalifica rimediata nello scorso match. In attacco la punta sarà Leao e avrà il supporto di Castillejo, Calhanoglu e Rebic che aggireranno alle sue spalle.

Formazione Juve: rientra Rabiot, Dybala in attacco con Ronaldo

Pirlo dovrà fare a meno di Alex Sandro, positivo al coronavirus.

Rientrano, invece, Cuadrado in difesa e Rabiot a centrocampo. Entrambi hanno scontato una squalifica. La difesa sarà formata da Bonucci e de Ligt come coppia centrale e Cuadrado e Danilo sugli esterni. A centrocampo con Rabiot ci saranno Bentancur e Chiesa. In attacco la coppia formata da Ronaldo e Dybala. Morata ancora fuori per un infortunio muscolare.

I precedenti a San Siro

II precedenti a San Siro tra Milan e Juventus sono a vantaggio dei padroni di casa. Nelle 85 sfide, 29 volte si sono imposti i rossoneri, 23 volte i bianconeri, mentre 33 sono stati i pareggi. Nella scorsa stagione i due club si sono affrontati quattro volte. Una vittoria a testa in campionato: nel match di andata la Juve si è imposta su misura per 1-0, mentre al ritorno ha subito una clamorosa rimonta dal Milan, dallo 0-2 al 4-2.

In coppa Italia invece due pareggi nelle sfide della semifinale: 1-1 a San siro e 0-0 a Torino. Il pareggio in casa permise ai bianconeri di approdare alla finale di Coppa Italia, persa poi ai rigori contro il Napoli di Rino Gattuso.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!