La Juventus ottiene una vittoria importante contro il Crotone che permette ai bianconeri di riportarsi al terzo posto in classifica, a -8 dall'Inter capolista. La squadra di Pirlo deve ancora recuperare il match contro il Napoli e quindi potrebbe ulteriormente diminuire la distanza dalla vetta. Nella prossime settimane i bianconeri si giocano la stagione: a inizio marzo infatti ci saranno tre sfide (Spezia, Lazio e Porto) che chiariranno le reali ambizioni della squadra di Pirlo. Sarà fondamentale recuperare in questo momento i giocatori indisponibili per far ruotare tutti gli elementi della rosa.

In questo momento infatti mancano Arthur Melo, Cuadrado, Dybala, Bonucci e Chiellini. Oltre a questi la Juventus si aspetta un miglioramento della condizione fisica da parte di Alvaro Morata, condizionato nelle ultime settimane da un virus intestinale che non gli ha permesso di allenarsi regolarmente con i compagni. Proprio lo spagnolo si gioca la permanenza alla Juventus in questa seconda parte della stagione. Secondo molti addetti ai lavori, il riscatto definitivo del suo cartellino da parte della società bianconera passerà dalla crescita nelle prestazioni della punta spagnola.

Il riscatto di Morata

La Juventus deciderà di riscattare Morata probabilmente in questo finale di stagione. La speranza è che la punta spagnola possa ritrovare la forma di inizio stagione, quando ha contributo con prestazioni e gol decisivi sia in campionato che in Champions League.

La società bianconera potrebbe anche decidere di rinviare il riscatto del suo cartellino pagando un ulteriore anno di prestito a 10 milioni di euro. Successivamente a giugno 2022 valuterebbe l'acquisto definitivo del suo cartellino. Non è però da scartare anche la possibilità che il giocatore possa ritornare all'Atletico Madrid, con la Juventus che potrebbe decidere di investire su un'altra punta.

Si parla ad esempio di un interesse per Mauro Icardi, che a fine stagione potrebbe lasciare il Paris Saint Germain.

L'acquisto di Morata

La punta Alvaro Morata è tornata a Torino la scorsa estate dopo aver giocato alla Juventus dal 2014 al 2016. Il trasferimento con l'Atletico Madrid è stato definitivo sulla base di un prestito oneroso di 10 milioni di euro con un diritto di riscatto a giugno 2021 fissato a 45 milioni di euro.

Ulteriore possibilità per la Juventus è il rinnovo del prestito a giugno 2021 per altri 10 milioni di euro, con un diritto di riscatto a 35 milioni di euro posticipato nell'estate 2022.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!