Dopo l'eliminazione europea contro il Porto, la Juventus è chiamata al riscatto in campionato nella 27^ giornata di campionato. La squadra di Pirlo sarà impegnata contro il Cagliari in terra sarda domenica 14 marzo alle ore 18.

Un match non semplice, anche perché gli uomini di Semplici nelle ultime tre partite hanno conquistato sette punti, frutto di due vittorie e un pareggio: nell'ultima giornata di campionato sono riusciti a pareggiare contro la Sampdoria negli ultimi secondi grazie a un gol di Nainggolan. Anche la Juventus nelle ultime tre partite ha avuto lo stesso rendimento del Cagliari: prima il pareggio contro il Verona, poi i successi contro Spezia e Lazio, i quali hanno permesso alla squadra di Pirlo di consolidare il terzo posto in classifica.

Il Cagliari non potrà contare su Lykogiannis e Pavoletti, entrambi squalificati, e sugli indisponibili Rog, Sottil, Tramoni e Walukiewicz. La Juventus invece non potrà schierare Demiral, infortunato dopo il match di Champions League contro il Porto. Mancherà anche Bentancur, ancora in quarantena dopo la positività al coronavirus. Difficile anche il recupero di Paulo Dybala.

Nel Cagliari Simeone e Joao Pedro dovrebbero essere i titolari nel settore avanzato

Il tecnico del Cagliari Leonardo Semplici dovrebbe schierare il 3-5-2 contro la Juventus, affidandosi all'esperienza di Godin e quella dell'ex bianconero Rugani in difesa. A centrocampo invece Nainggolan dovrebbe essere confermato nel ruolo di mezzala.

In porta spazio a Cragno, difesa a tre con Ceppitelli, Godin e Rugani. Centrocampo a cinque con Zappa che dovrebbe giocare sulla fascia destra. Duncan il possibile regista e dovrebbe affiancare Marin e Nainggolan. Nandez invece dovrebbe giocare sulla fascia sinistra. Simeone dovrebbe sostituire lo squalificato Pavoletti nel settore avanzato, giocando quindi al fianco di Joao Pedro.

Nella Juventus Kulusevski e Cristiano Ronaldo dovrebbero giocare nel settore avanzato

Pirlo dovrebbe fare diversi cambi rispetto alla squadra schierata contro il Porto in Champions League. Le novità dovrebbero riguardare l'inserimento di Danilo al posto di Cuadrado (uscito acciaccato dal match in Champions), quello di De Ligt al posto dell'infortunato Demiral e infine la probabile titolarità di McKennie a centrocampo, in sostituzione di Aaron Ramsey.

Dubbio anche nel settore avanzato, con Kulusevski che dovrebbe essere preferito a Morata per affiancare Cristiano Ronaldo.

Le probabili formazioni di Cagliari e Juventus

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Zappa, Marin, Duncan, Nainggolan, Nandez; Simeone, Joao Pedro. Allenatore: Leonardo Semplici

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Arthur Melo, Rabiot, McKennie; Kulusevski, Cristiano Ronaldo. Allenatore Andrea Pirlo