Il pareggio della Juventus contro l'Hellas Verona porta la squadra di Pirlo a -10 dalla vetta della classifica e a -6 dal Milan secondo. Nonostante i bianconeri debbano recuperare il match contro il Napoli, sorprende come la nuova Juventus di Pirlo stia faticando non poco nonostante la qualità della rosa a disposizione. Interessante soffermarsi su un confronto statistico fra la squadra di Pirlo e quella dei suoi predecessori. Dopo 23 giornate la Juventus 2020-2021 ha 46 punti. Confrontandola con quella del suo predecessore Maurizio Sarri, ha otto punti in meno.

Ancora più evidente la differenza con l'ultima Juventus di Allegri, quella della stagione 2019-2020. Dopo 23 partite la squadra del tecnico livornese aveva 63 punti, diciassette in più. Numeri che confermano come Pirlo stia faticando non poco a dare un'identità alla sua squadra.

La Juventus di Pirlo a confronto con la Juventus di Conte

Soffermandosi sulle ultime tre Juventus viste in campionato. È interessante valutare anche quella guidata da Antonio Conte nella stagione 2011-2012, primo anno del tecnico pugliese alla guida dei bianconeri. Dopo 23 partite la Juventus di Conte aveva tre punti in più di quella di Andrea Pirlo, con lo stesso numero di vittorie. Nella stagione 2015-2016 la Juventus di Allegri ottenne 51 punti in 23 partite, rendendosi protagonista di una grande rimonta nella parte finale della stagione.

La presenza di Cristiano Ronaldo attualmente on sta bastando per vincere le partite

Quello che però sembra evidente in questa stagione è che la presenza in campo di Cristiano Ronaldo non stia bastando per vincere le partite. Significativo l'ultimo match contro l'Hellas Verona. Passata in vantaggio per 1 a 0 grazie ad un gol della punta portoghese, la Juventus non è riuscita a mantenere il risultato e si è fatta rimontare sul 1 a 1.

Secondo alcuni addetti ai lavori, la Juventus di Allegri o quella di Sarri non sarebbe fatta rimontare o al massimo avrebbe incrementato l'iniziale 1 a 0.

Recuperare gli infortunati

L'augurio dei tifosi della Juventus è che possa esserci la svolta già da questo inizio marzo, magari vincendo il match di campionato contro la Lazio e soprattutto quello in Champions League contro il Porto.

Vittorie che potrebbero riportare entusiasmo. Quello che però è importante per Pirlo è recuperare gli infortunati. Le tante assenze infatti stanno condizionando la stagione della Juventus, con il tecnico bianconero che si è visto costretto a ricorrere anche all'under 23 per sopperire alle assenze. Già dal match contro la Lazio potrebbero recuperare almeno per la panchina Bonucci, Chiellini, Arthur Melo e Cuadrado.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!