Un finale di stagione da disputare per l'orgoglio e per la maglia, con una classifica deficitaria che potrebbe ben presto ufficializzare il ritorno in Serie B del Crotone. La squadra di Serse Cosmi prepara la sfida contro la Sampdoria, turno infrasettimanale della 32^ giornata e si gode il suo "bomber". Per Nwankwo Simy al netto del finale amaro di stagione si potrebbero ben presto aprire le porte del trasferimento in un grande club italiano o spagnolo. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato sul calciatore nigeriano si sarebbero soffermati gli interessi del Siviglia e Valencia oltre a Milan, Inter e Juventus in Serie A.

Crotone, stagione magica per Simy

Arrivato in Calabria da cinque anni il calciatore della nazionale nigeriana ha saputo sorprendere tutti per capacità di trovare la via del gol. In maglia crotonese sono ormai 63 le reti siglate, ben 17 in Serie A solamente in questo torneo. Lo stesso Nwankwo Simy è stato capocannoniere del precedente campionato di Serie B, quello 2019-2020, realizzato 20 centri che sono valsi gran parte della promozione in Serie A del Crotone. Un calciatore classe 1992 che si trova nel bel pieno della sua maturità calcistica. Arrivato dal Gil Vicente per poco meno di 2 milioni di euro come erede naturale di Ante Budimir, il calciatore è riuscito a ripagare nel tempo l'investimento effettuato dalla società calabrese.

Diversi club sarebbero interessati a Simy

Secondo le indiscrezioni trapelate negli ultimi giorni sarebbero interessarsi al calciatore crotonese Milan, Inter e Juventus, che guarderebbero al nigeriano per avere un calciatore non estremamente costoso, ma che possa garantire un certo quantitativo di reti. Anche all'estero la prolificità di Nwankwo Simy non sembra essere passata inosservata, con Siviglia e Valencia che avrebbero pensato a lui per la prossima stagione.

In precedenza erano giunte anche voci legate ad interessamenti dal campionato francese e belga, senza però trovare riscontri. Tra le doti che spiccano maggiormente vi sono quelle da rigorista implacabile, la punta infatti non ha mai sprecato un penalty nei suoi cinque anni nel calcio italiano.

Crotone, un gioiello per ricostruire in futuro

Con un piede e mezzo in Serie B la dirigenza del Crotone potrebbe trovarsi costretta a cedere al migliore offerente il suo attaccante principale. Con il ricavato della sua cessione i calabresi potrebbero effettuare investimenti sul mercato per andare ad allestire una rosa competitiva per un pronto ritorno in massima serie. In uscita potrebbe esserci anche l'altro gioiello crotonese, Junior Messias, calciatore brasiliano dalle indiscutibili doti atletiche e tecniche per il quale sarebbero stato registrati interessamenti da club di Serie A già nella finestra di riparazione di gennaio.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!