Con i recuperi Inter-Sassuolo e Juventus-Napoli, il campionato italiano è riuscito a completare tutte le partite rinviate in passato per l'emergenza coronavirus. Mercoledì 7 aprile infatti a San Siro la squadra di Conte ha battuto 2 a 1 quella di De Zerbi. Stesso punteggio con il quale la Juventus è riuscita a vincere la sfida Champions League contro il Napoli. Nel post partita il tecnico dell'Inter Antonio Conte non ha nascosto tutta la sua felicità per l'ennesima vittoria conquistata dai suoi giocatori, che consolida il primo posto in classifica a +11 sul Milan secondo e +12 sulla Juventus terza.

Il tecnico pugliese nell'intervista post match a Sky Sport ha dichiarato: "Stiamo facendo qualcosa di importante e tanti ragazzi si trovano in questa situazione per la prima volta nella loro carriera". Lo stesso Antonio Conte ha aggiunto che da qui alle prossime giornate di campionato le vittorie varranno sei punti. In merito invece all'atteggiamento attendista della sua squadra Conte ha sottolineato che in questo momento quello che è conta è fare risultato e quindi anche la strategia con cui lo si raggiunge. Non ha poi nascosto tutta la sua felicità per i 12 punti che separano l'Inter dalla Juventus, dominatrice degli ultimi nove scudetti.

Antonio Conte sui 12 punti di distanza fra Inter e Juventus

Il tecnico dell'Inter Antonio Conte, soffermandosi sull'attuale classifica di Serie A, ha dichiarato: "Provo meraviglia ad avere 12 punti in più della Juventus, nel giro di due anni recuperare così tanti punti ai bianconeri era difficile anche nei migliori sogni". Il tecnico pugliese però ha sottolineato che questo non significa che l'Inter è più forte della Juventus anche perché la vittoria dei bianconeri contro il Napoli certifica la loro forza.

Conte ha poi spiegato il motivo per cui i nerazzurri sono riusciti a costruire questa stagione ottenendo ottimi risultati in campionato. Ha infatti sottolineato che il segreto è stato il lavoro, aggiungendo come sia partito tutto la scorso anno con la conquista della finale di Europa League.

Conte ha elogiato Lautaro Martinez e Alexis Sanchez

Conte si è poi soffermato anche sui singoli elogiando Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Conte però ha voluto menzionare anche Alexis Sanchez. Secondo il tecnico pugliese la punta cilena si meriterebbe più minutaggio rispetto a quello che dimostra in allenamento ed in panchina. C'è stato poi il riferimento al bel gioco, con Conte che ha dichiarato che l'Inter ha disputato ottime partite in questa stagione, ad esempio in Champions League. Il problema però è che nella massima competizione europea non sono arrivati i risultati. Ha infatti aggiunto: "L'Inter ha un obiettivo e se l'estetica arriva bene, altrimenti pazienza, l'importante è lo Scudetto".

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!