Grazie al successo a Crotone per 2-0 di sabato 1 maggio e al pareggio dell'Atalanta a Reggio Emilia contro il Sassuolo del giorno dopo, l'Inter ha vinto il suo 19° scudetto. I nerazzurri guidati da Antonio Conte hanno interrotto una striscia di nove campionati consecutivi vinti dalla Juventus, iniziata nella stagione 2011/2012 proprio dal tecnico pugliese.

Un cammino sin qui a gran ritmo quello dei lombardi, che hanno conquistato 82 punti in 34 partite, frutto di 25 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte. Handanovic e compagni hanno la miglior difesa con soli 29 gol subiti e il secondo miglior attacco con 74 reti all'attivo.

Nelle ultime ore, Suning ha compiuto un passo decisivo verso il futuro dei nerazzurri. La famiglia Zhang e il gruppo di Nanchino non hanno intenzione, almeno per il momento, di lasciare il club. Attraverso una lettera di ringraziamento, il patron Jindong Zhang ha scritto che lo scudetto rappresenta l'inizio del cammino dell'Inter e non la sua conclusione.

'Nei momenti di più grande difficoltà il nostro coraggio si è rafforzato'

Jindong Zhang, padre del presidente dell'Inter Steven, ha affermato parole di conferma rispetto alla volontà del figlio di non cedere il club lombardo. Il patron e fondatore del gruppo di Nanchino ha sottolineato che nonostante l'impatto della pandemia da Coronavirus e le ripercussioni che questa ha avuto nel mondo del calcio a livello economico e globale si sono sentiti spronati a dare il massimo.

"Nei momenti di più grande difficoltà il nostro coraggio si è rafforzato", ha scritto Zhang. Il 58enne ha evidenziato che, al momento, non si possono conoscere gli ostacoli per il futuro ma, d'altra parte, è consapevole del valore dell'impegno e del duro lavoro e, proprio per questo motivo, non teme di affrontare sfide sul proprio cammino.

Il traguardo conquistato dall'Inter con la vittoria dello scudetto rappresenta un simbolo di crescita che i lombardi stanno compiendo sotto tutti i punti di vista.

L'Inter ha avviato, negli ultimi anni, un nuovo percorso di sviluppo, ottenendo risultati non solo sotto l'aspetto sportivo, ma anche su quello economico, migliorando l'influenza del brand ma anche i ricavi commerciali e lo stesso valore del club.

Zhang: 'L'Inter è ritornata al vertice della Serie A'

Jindong Zhang ha scritto una lettera a tutta la famiglia nerazzurra di congratulazioni per aver vinto il campionato di Serie A per la 19^ volta nella storia del club.

Lo scudetto è arrivato dopo 11 anni e con 4 giornate di anticipo, staccando Atalanta, Juventus e Milan che lotteranno per i posti Champions League insieme a Napoli e Lazio. "L'Inter è ritornata al vertice della Serie A, riportando la gloria nel mondo nerazzurro", ha affermato l'imprenditore cinese. Il risultato conquistato rappresenta, insomma, un passo importante per la nuova era del club lombardo e un traguardo da cui partire per ritornare grandi.

'Spero che tutti continuino a sentire la fame di vittoria'

L'Inter non intende fermarsi qui, ma lo scudetto vinto è solo un primo passo. Zhang, infatti, ha sottolineato che il modo migliore per rendere onore alla storia del club è quello di proseguire a scrivere nuove pagine importanti. Il patron del gruppo di Nanchino, con la sua lettera al mondo nerazzurro, ha sottolineato come tornando indietro, i lombardi hanno superato molte difficoltà e, come ribadito dallo stesso Zhang: "Ora la bandiera nerazzurra sventola con orgoglio".

Non poteva mancare una menzione all'allenatore dell'Inter. Il 58enne ha evidenziato, infatti: "Tutto questo è merito della guida del mister Conte", aggiungendo che il tecnico pugliese ha fatto esprimere ai calciatori a disposizione un grande spirito combattivo e di unità.

"Spero che tutti continuino a sentire la fame di vittoria, a dare tutto per i colori nerazzurri e a lottare per i nostri obiettivi", ha scritto Jindong Zhang.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!