La Juventus, la scorsa estate, si è separata da Cristiano Ronaldo che ha deciso di tornare al Manchester United. L'addio di CR7 non è stato indolore per i bianconeri e ha causato un piccolo choc, che ha portato a un inizio stagione traballante sul piano dei risultati. Ma dopo aver metabolizzato l'addio di Cristiano Ronaldo la Juventus ha ritrovato la retta via e soprattutto l'unità. La squadra ha infatti ritrovato l'abnegazione al lavoro, caratteristica che negli ultimi anni si era un po' persa.

Come in queste ore scrive Tuttosport, Cristiano Ronaldo aveva incrinato la disciplina del gruppo bianconero.

CR7 era poco propenso a difendere e questo aveva causato dei malumori all'interno dello spogliatoio della Juventus.

Si torna a parlare di CR7

Nei giorni scorsi, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini sono tornati a parlare dell'addio di Cristiano Ronaldo.

Il primo ha sottolineato che la Juventus, anche senza CR7, ha ritrovato la voglia di sacrificarsi. Mentre Chiellini ha spiegato che l'addio del portoghese al 28 di agosto è stato uno choc per la squadra.

Secondo alcune ricostruzioni giornalistiche di queste ore Cristiano Ronaldo di fatto partecipava molto poco alla fase difensiva del gruppo e questo avrebbe alterato gli equilibri. Nessuno alla Juventus si è mai lamentato palesemente per un suo passaggio sbagliato, mentre invece CR7 spesso mostrava insofferenza.

Lo spirito dei giocatori bianconeri è generalmente sempre stato quello di aiutarsi, di essere umili e uniti. Tutto questo nelle ultime stagioni si era un po' perso e, paradossalmente ora, con l'addio del portoghese, la squadra ha ritrovato la sua compattezza e disciplina. Questo lo si nota nelle ultime vittorie ottenute dalla Juventus, in cui i bianconeri hanno "blindato" la porta di Szczesny e si è vista una fame di vittorie che nelle ultime stagioni era mancata.

Verso la partita contro l'Inter

Adesso la squadra bianconera è concentrata solo sul presente e il prossimo obiettivo è la partita contro l'Inter. La Juventus si è già ritrovata alla Continassa per preparare il match del 24 ottobre. Per questa partita i bianconeri ritroveranno Paulo Dybala: l'argentino ha ripreso ad allenarsi in gruppo e probabilmente contro l'Inter sarà in panchina.

Per quanto riguarda la formazione resta da capire chi giocherà al fianco di Federico Chiesa. Il dubbio è tra Alvaro Morata e Moise Kean. Anche in difesa c'è un dubbio e riguarda il partner di Bonucci. Infatti, Massimiliano Allegri deve decidere chi schierare tra De Ligt e Chiellini.