La Juventus potrebbe perdere diversi giocatori a parametro zero a giugno. A febbraio il club incontrerà gli agenti sportivi dei vari Dybala, Cuadrado, Bernardeschi, Perin e De Sciglio per decidere insieme il loro futuro professionale.

In caso di mancato rinnovo su Dybala ci sarebbe l'interesse dell'Inter. Sempre la società nerazzurra potrebbe decidere di ingaggiare un altro giocatore della Juventus a parametro zero. Si tratta di Federico Bernardeschi, il centrocampista italiano - come Dybala - incontrerà la dirigenza bianconera a febbraio. Sul giocatore ci sarebbe non solo l'interesse dell'Inter, ma anche del Napoli.

La società campana vorrebbe rinforzare il settore avanzato dopo l'ufficialità della partenza di Lorenzo Insigne, il quale a luglio si trasferirà al Toronto. Dunque Bernardeschi potrebbe essere il sostituto, anche perché ha un ingaggio che il Napoli può permettersi: il giocatore carrarino potrebbe "accontentarsi" di circa 4 milioni di euro a stagione.

Bernardeschi piacerebbe al Napoli

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato Federico Bernardeschi se non dovesse prolungare il contratto con la Juventus potrebbe trasferirsi al Napoli a parametro zero a fine giugno. Il centrocampista offensivo, sotto al Vesuvio, potrebbe essere il sostituto ideale di Lorenzo Insigne.

Molto dipenderà dall'incontro che ci sarà fra il giocatore e la società bianconera a febbraio.

La Juventus potrebbe offrire al calciatore un ingaggio minore rispetto a quello che guadagna attualmente. Si parla di circa 3 milioni di euro a stagione fino a giugno 2026, ossia circa 1 milioni di euro in meno rispetto all'attuale ingaggio stagionale.

Se non dovesse accettare l'offerta della Juventus il giocatore potrebbe decidere di trasferirsi all'Inter o al Napoli, entrambe interessate al giocatore.

Il resto del mercato della Juventus

La Juventus pensa al mercato dei parametri zero per fine giugno anche in entrata. Potrebbe infatti ritornare ad attingervi dopo tre stagioni dagli acquisti di Adrien Rabiot e Aaron Ramsey. Si valutano rinforzi soprattutto in difesa, in particolare nel caso in cui Matthijs De Ligt venisse venduto.

L'olandese potrebbe garantire circa 80 milioni di euro e piacerebbe a Paris Saint Germain, Bayern Monaco e Chelsea. Se egli dovesse partire potrebbe arrivare uno fra Antonio Rudiger, Andreas Christensen (entrambi del Chelsea) e Alessio Romagnoli del Milan. Il difensore italiano sarebbe l'ideale perché mancino e inoltre vorrebbe un ingaggio minore rispetto al tedesco e al danese. Potrebbe infatti "accontentarsi" di circa 4 milioni di euro a stagione, rispetto ai circa 10 milioni di euro a stagione che potrebbero volere i difensori del Chelsea.