Giovedì 28 aprile alle ore 21, nella cornice del King Power Stadium, si giocherà Leicester-Roma, semifinale di andata della prima edizione della Conference League. Il match si preannuncia ricco di spettacolo con le due formazioni determinate a conquistare un posto per la finale in programma il 25 maggio all'Arena Kombëtare di Tirana, in Albania.

I giallorossi di Mourinho sono reduci dalla sconfitta con l'Inter, rimediata nella 34esima giornata di Serie A, mentre le Foxes sono stati fermati sullo 0 a 0 dall'Aston Villa tra le mura amiche.

Quella di giovedì sarà la prima sfida tra Leicester e A.S. Roma: finora, infatti, le due compagini non si sono mai incontrate prima.

Sono positivi invece i precedenti tra Mourinho e la squadra inglese: il tecnico portoghese ha ottenuto 8 vittorie, un pareggio e solo 2 sconfitte.

Brendan Rodgers recupera Vardy: l'inglese sarà titolare per Leicester-Roma

La squadra inglese, guidata da Brendan Rodgers, non sta vivendo un'ottima stagione: il Leicester, infatti, al momento è decimo in classifica in Premier, a dieci punti di distanza dalla prima posizione che garantirebbe di giocarsi un posto in Europa.

Per questo motivo, le Foxes puntano tutto sulla Conference League, rimasta l'unica possibilità per portare a casa un trofeo e la qualificazione all'Europa League anche per il prossimo anno. Insieme alla Roma, il Leicester è una delle principali candidate alla vittoria finale e vuole riuscire a centrare il risultato, iniziando con un successo tra le mura amiche.

Rodgers ha recuperato una delle stelle della squadra, Jamie Vardy, ed è tentato di schierarlo subito titolare per guidare l'attacco. Se non partirà dal primo minuto, al suo posto ci sarà Marc Albrighton, con l'attaccante inglese pronto ad entrare a partita in corso. Alle spalle dell'unica punta ci sarà una linea a 4 formata da Maddison e Harvey Barnes, che agiranno come esterni alti, mentre in posizione centrale Rodgers dovrebbe schierare Dewsbury-Hall e Tielemans.

In porta ci sarà Kasper Schmeichel e la linea difensiva a quattro sarà guidata dai due centrali Soyüncü e Fofana con Ricardo Pereira e Castagne nel ruolo di terzini di spinta. Infine, davanti la difesa, visto l'infortunio di Ndidi, dovrebbe toccare ancora a Nampalys Mendy.

Verso Leicester-Roma: Zaniolo e Cristante in campo dal primo minuto

La Roma di Mourinho è pronta a scendere in campo per la sua terza semifinale europea in cinque anni e ancora una volta dovrà sfidare una squadra inglese. Dopo le sconfitte rimediate nel 2018 con il Liverpool in Champions e nel 2021 con lo United in Europa League, i giallorossi ci riprovano con il Leicester. La speranza dei tifosi romanisti è che la terza sia quella buona per riuscire finalmente a conquistare la finale di Tirana.

Per farlo, il tecnico portoghese potrà contare su un ritrovato Nicolò Zaniolo, reduce dalla sua prima tripletta in carriera che ha permesso alla Roma di battere il Bodo e raggiungere la semifinale. Il talento giallorosso, nonostante le tante voci di calciomercato che lo vorrebbero lontano dalla Capitale il prossimo anno, è deciso a vincere un trofeo con la Roma, come lui stesso ha dichiarato in un'intervista rilasciata al sito dell'UEFA.

Mourinho ritroverà anche Cristante, assente per infortunio in campionato nel match contro l'Inter perso per 3 a 1. La Roma scenderà quindi in campo con la formazione migliore e in attacco, a completare la coppia d'oro, ci sarà Tammy Abraham. L'attaccante, insieme a Chris Smalling, conosce bene gli avversari e li ha già battuti quando era al Chelsea.

Alle loro spalle agirà il capitano, Lorenzo Pellegrini, mentre a dare qualità in mediana ci sarà Mkhitaryan. Sugli esterni, oltre all'ormai indiscusso Rick Karsdop, dovrebbe essere confermato Zalewski, segno che Mourinho si fida ciecamente di lui nonostante la giovane età.

Le probabili formazioni di Leicester-Roma:

Leicester (4-1-4-1): K. Schmeichel; Ricardo Pereira, W.

Fofana, Soyüncü, Castagne; N. Mendy; Maddison, Dewsbury-Hall, Tielemans, H. Barnes; Vardy. Allenatore: Brendan Rodgers

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; G. Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp, Cristante, Sérgio Oliveira, Zalewski; Mkhitaryan, Lo. Pellegrini; Abraham. Allenatore: José Mourinho

Dove vedere Leicester-Roma in diretta TV e in streaming

Il match d'andata della semifinale di Conference League, Leicester-Roma, si disputerà giovedì 28 aprile 2022 alle ore 21, al King Power Stadium di Leicester. La partita sarà trasmessa in diretta su DAZN, con la telecronaca della gara affidata a Pierluigi Pardo e al commento tecnico di Riccardo Montolivo, e sarà quindi visibile per tutti gli abbonati alla piattaforma.

I clienti del noto servizio potranno seguire il match anche in diretta streaming accedendo direttamente al sito tramite PC, oppure scaricando l’App.

La gara sarà visibile anche su Sky, sui canali Sky Sport Uno (201 del satellite) e Sky Sport (252 del satellite), oltre che su Sky Sport 4K e in streaming su Sky Go e NOW. Sfortunatamente Leicester-Roma non andrà in onda in chiaro su TV8, che ha scelto di trasmettere la semifinale di Europa League tra West Ham ed Eintracht Francoforte. Molto probabile, invece, che il match di ritorno tra i giallorossi e le Foxes sarà disponibile anche in chiaro.