Il calciomercato estivo ha regalato trattative di mercato davvero importanti soprattutto per quanto riguarda il calcio inglese. Si è parlato molto di Cristiano Ronaldo nelle ultime settimane, con il portoghese che avrebbe voluto lasciare il Manchester United considerando che la squadra inglese non giocherà la Champions League ma l'Europa League. A meno di clamorose sorprese il portoghese almeno fino a gennaio dovrebbe rimanere allo United, anche se si è parlato anche el suo possibile trasferimento al Napoli in una trattativa di mercato che avrebbe portato Osimhen al Manchester United.

La società campana avrebbe guadagnato circa 100 milioni di euro oltre al fatto che avrebbe ricevuto gratis (di cartellino e di ingaggio) Cristiano Ronaldo, con lo stipendio pagato dagli inglesi. A parlare di Cristiano Ronaldo è stato di recente Massimo Mauro, che non ha risparmiato critiche al portoghese anche per i suoi presunti comportamenti quando era alla Juventus.

Massimo Mauro ha parlato di un presunto litigio nello spogliatoio Juve con protagonista CR7

"Ronaldo? Ragazzi sfascia lo spogliatoio. Maradona era ben voluto da tutti suoi compagni non perché era Maradona ed era più forte a stoppare il pallone, ma perché era generoso, perché non alzava mai le mani contro un compagno perché difendeva sempre i compagni".

Queste le dichiarazioni di Massimo Mauro in riferimento al giocatore del Manchester United quando era alla Juventus. Ha poi aggiunto: "Dillo a Chiesa e dillo agli altri, se avessero il coraggio di dire la verità, quello che è successo nello spogliatoio della Juve". Parole che hanno suscitato molto clamore mediatico, Mauro ha sottolineato come questo comportamento di Cristiano Ronaldo ha portato Pirlo, nella sua ultima panchina bianconera, a non schierare il portoghese.

Ha poi dichiarato: 'CR7 è andato alla Juventus per vincere la Champions League, è uscito in un ottavo ed un quarto di finale'.

Il mercato della Juventus

Il giocatore CR7 è stato avvicinato anche alla Juventus in queste settimane di calciomercato estivo. Una trattativa di mercato che non si concretizzerà soprattutto in considerazione del bilancio societario.

Il portoghese andrebbe ad appesantire il monte ingaggi ed in questi mesi Arrivabene sta lavorando proprio per sistemare il bilancio societario. Non è un caso che con le cessioni sono arrivate gli acquisti, un modo per evitare di avere una rosa lunga.