La Juventus è attesa da settimane importanti non solo per motivi sportivi ma anche giudiziari. Si attendono per inizio 2023 novità sulla vicenda giudiziaria che sta riguardando la società bianconera dopo il deposito delle richieste di rinvio a giudizio per l'ex presidente Andrea Agnelli, dell'ex vicepresidente Pavel Nedved e l'ex amministratore delegato Maurizio Arrivabene, tra gli altri. Secondo le ultime indiscrezioni l'evoluzione della vicenda potrebbe definirsi nei primi mesi del 2023. Intanto però c'è da sistemare i conti, con John Elkann che ha recentemente dichiarato che in questo momento la Juventus non ha bisogno di altri aumenti di capitale.

A parlare del futuro societario della Juventus è stato il Corriere dello Sport, che ha sottolineato come la società bianconera avrebbe bisogno di ridimensionare, riequilibrare e razionalizzare e quindi portare in equilibrio i conti. Per questo secondo il giornale sportivo italiano potrebbe essere molto utile alla proprietà bianconera la partnership con un fondo d'investimento. Significherebbe nuove disponibilità utili a sistemare i conti societari e per fronteggiare un momento difficile dal punto di vista societario che si è concretizzato con la vicenda giudiziaria della Procura di Torino. Una situazione che evidentemente potrebbe essere valutata nel 2023, magari nella seconda parte considerando che in estate la Famiglia Agnelli festeggerà i 100 anni di proprietà nella società bianconera.

Possibile partnership con un fondo d'investimento

Secondo le ultime indiscrezioni del Corriere dello Sport la Juventus starebbe valutando l'ingresso di soci, una partnership con un fondo d'investimento. Un vero e proprio cambio di strategia dal punto di vista economico anche per lavorare in maniera diversa sui ricavi. Una decisione potrebbe arrivare ad inizio 2023, in attesa di capire come si evolverà la vicenda giudiziaria della Procura di Torino.

Intanto potrebbero esserci delle novità dal punto di vista dirigenziale. Il 18 gennaio ci sarà la nomina del Consiglio d'Amministrazione, si attende l'ufficialità del presidente designato Gianluca Ferrero dopo quella di Maurizio Scanavino come amministratore delegato. Si valuta anche il sostituto di Pavel Nedved nel ruolo di vice presidente.

Potrebbero ritornare Del Piero e Marotta

Si fanno anche i nomi dei dirigenti che potrebbero supportare il lavoro di Allegri e Cherubini nella gestione sportiva. Ci sarebbe anche Alessandro Del Piero come possibilità ma si valuta anche l'inserimento di un dirigente con maggior esperienza. Alcuni giornali sportivi parlano di un possibile contatto fra Elkann e Marotta, il presidente della Exor avrebbe chiesto all'attuale dirigente dell'Inter la disponibilità a ritornare nella società bianconera.