La Juventus è attesa da una seconda parte di stagione impegnativa fra calcio giocato e vicende giudiziarie. Tanti addetti ai lavori hanno detto la loro sulla società bianconera, alcuni si sono espressi a favore della sentenza, altri contro, in alcuni casi invece c'è anche chi ha deciso di non esprimersi evitando di dare considerazioni per una situazione giudiziaria non di facile gestione.

Fra questi rientra Massimo Moratti, intervistato da tuttomercatoweb.com prima di Inter-Empoli di campionato, match che ha visto la vittoria sorprendente dei toscani con un gol del giovane Baldanzi.

L'ex presidente della Juventus non ha voluto commentare i 15 punti di penalizzazione con i quali è stata punita la Juventus per il caso plusvalenze. L'imprenditore ha voluto dire la sua anche sul campionato italiano, sottolineando come il Napoli sia favorito e suggerendo all'Inter di valutare la permanenza di Lukaku anche nella stagione 2023-2024 soprattutto se dovesse ritrovare la condizione ideale.

L'ex presidente Moratti non ha voluto parlare della situazione Juventus

'Situazione Juventus? Preferisco non rispondere, è un argomento antipatico'. Queste le dichiarazioni di Massimo Moratti in riferimento alla penalizzazione per la Juventus dopo la sentenza della Corte Federale d'Appello in merito al caso plusvalenze.

L'ex presidente dell'Inter ha aggiunto: "Non penso che l'Inter possa ritornare in lotta per il campionato. I punti di distanza dal Napoli sono tanti ma nel calcio non si sa mai".

In merito alla situazione Skriniar secondo Moratti l'Inter voleva tenerlo ma evidentemente non c'era questa volontà da parte del giocatore. Il centrale avrebbe un'intesa contrattuale con il Paris Saint Germain da circa 9 milioni di euro a stagione più 25 milioni di euro come bonus alla firma.

Da valutare se il giocatore lascerà Milano a gennaio o se eventualmente a parametro zero a giugno. Di recente il tecnico del Paris Saint Germain Galtier ha dichiarato proprio che non c'è certezza su quando arriverà Skriniar. Quello che sembra certo però è che lascerà la società milanese.

Massimo Moratti su Lukaku e sul possibile scambio di mercato fra Brozovic e Kessié

L'ex presidente dell'Inter ha parlato anche della possibile conferma di Lukaku nella società milanese nella stagione 2023-2024. Secondo l'imprenditore se è in forma ideale è un giocatore forte e potrebbe essere utile. Per quanto riguarda invece le ultime indiscrezioni di mercato che parlano di un possibile scambio di mercato fra centrocampisti che riguarderebbe da una parte Brozovic e dall'altra il giocatore del Barcellona Kessié, Moratti ha dichiarato: "Per me Brozovic va bene all’Inter. Aveva un suo ruolo definito e l’ha sempre svolto molto bene. È forte, con lui andiamo sul sicuro". Di conseguenza è per la permanenza del centrocampista croato nella società milanese.