Nelle scorse ore l'opinionista e tifoso juventino Francesco Oppini ha parlato a TMW Radio di quello che potrebbe essere il futuro della formazione bianconera, sottolineando come Antonio Conte sarebbe il tecnico ideale da cui ripartire. Anche l'ex calciatore Antonio Di Gennaro ha parlato della Vecchia Signora, sponsorizzando invece la candidatura di Thiago Motta come eventuale erede di Massimiliano Allegri.

Oppini: 'Per ripartire vedrei Conte come profilo ideale ma oggi dico di lasciare lavorare Allegri'

L'opinionista vicino alla Juventus Francesco Oppini è stato intervistato nelle scorse ore da TMW Radio e parlando del momento dei bianconeri, del futuro e di Massimiliano Allegri ha detto: "Vedo poco di juventinità in generale.

Giuntoli di sicuro in testa ha altro, in primis Thiago Motta. Per ricostruire la Juve l'ideale sarebbe Conte, ma dico di lasciare in pace Allegri e facciamo finire la stagione a una squadra che ha 26 anni di media e che a Napoli ha anche giocato un bel calcio".

Secondo Oppini, Allegri sarebbe uno dei pochi presenti attualmente alla Continassa in grado di saper gestire la situazione, in quanto esperto uomo di campo già avvezzo al tenere in mano uno spogliatoio.

L'opinionista ha poi ammesso di aver intravisto un calo fisico e anche psicologico della Juve nelle ultime gare, tuttavia l'obiettivo principale della stagione, qualificarsi in Champions, sarebbe altamente alla portata dei bianconeri.

Oppini ha infine sottolineato come il club piemontese dovrebbe pensare a concludere la stagione cercando di vincere la Coppa Italia, competizione che vedrà la Juve affrontare in un doppio scontro la Lazio dell'ex Sarri.

Di Gennaro: 'Thiago Motta? È l'allenatore del momento e visti i risultati può tranquillamente essere da Juventus'

Anche l'ex calciatore Antonio Di Gennaro ha parlato a Rai Sport di Massimiliano Allegri e di quello che verrebbe accreditato come uno suoi possibili successori, Thiago Motta: "L'allenatore ha ancora un anno di contratto, ma la fase di ricostruzione che sta vivendo il club, con Giuntoli arrivato a Torino proprio per gestirla, potrebbe prevedere un cambio della guida tecnica.

Thiago Motta? È l'allenatore del momento e lo merita, visti i risultati. può essere tranquillamente un profilo da Juventus".

Di Gennaro ha poi concluso il suo intervento parlando dell'ammonizione incassata da Dusan Vlahovic nella partita persa dalla Juventus con il Napoli e che costringerà il serbo a saltare il big match di domenica contro l'Atalanta: secondo l'ex calciatore, il classe 2000 avrebbe pagato con una sanzione i falli reiterati commessi dai suoi compagni nei confronti di Kvicha Kvaratskhelia.