Uno dei giocatori chiave della vittoria dello scudetto dell'Inter in questa stagione è stato senza dubbio Nicolò Barella, con l'allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti che secondo gli ultimi rumors lo starebbe seguendo da vicino come possibile rinforzo per il suo Real Madrid.

Il Torino invece è alla ricerca di una prima punta di livello da affiancare a Duvan Zapata. Uno dei nomi sondati dai granata negli ultimi giorni sarebbe allora quello di Giovanni Simeone, che al Napoli continua a non trovare molto spazio.

Real Madrid su Barella

La prossima estate il Real Madrid potrebbe muoversi con decisione per ritoccare un centrcampo che quasi certamente rimarrà orfano di Luka Modric, in scadenza di contratto a giugno.

Il nome che piacerebbe allora è quello di Nicolò Barella, che sta comunque trattando il rinnovo di contratto con l'Inter (la scadenza attuale è fissata a giugno 2026). I nerazzurri non vorrebbero privarsi del vice capitano ma, qualora dovessero esserci complicazioni in sede di rinnovo, non è da escludere che si possano prendere in considerazione offerte particolarmente importanti. Anche gli scenari societari oggi paiono molto nebulosi, non appare dunque impossibile ipotizzare l'addio di un qualche pezzo da 90 della squadra.

Il Real potrebbe arrivare ad offrire una cifra tra i 65 e i 75 milioni di euro anche se non è da escludere un inserimento nella trattativa del cartellino di Dani Ceballos.

L'eventuale sostituto di Barella

Se davvero Niccolò Barella dovesse lasciare il club il primo profilo utile per poterlo rimpiazzare sarebbe quello di Khephren Thuram. Il Nizza lo valuta tra 25 e 30 milioni di euro avendo il centrocampista francese un contratto in scadenza a giugno 2025. Non è comunque da escludere che il club possa invece proporre titolare nel ruolo Frattesi senza dimenticare che è già stato prelevato Piotr Zieliński che in estate arriverà a parametro zero.

Torino su Simeone

Il Torino è alla ricerca di una prima punta di livello per essere competitivo e giocarsi un piazzamento europeo anche la prossima stagione. In attesa di capire se i granata riusciranno a strappare il pass per la Conference League già quest'anno, il club di Urbano Cairo ha cominciato a muovere i primi passi.

Nel mirino sarebbe finito Giovanni Simeone, che al Napoli fatica a trovare spazio. Gli azzurri lo valutano intorno ai 15 milioni di euro, una cifra alla portata del club granata, che potrebbe anche puntare al prestito con diritto di riscatto che diventi obbligo a determinate condizioni.