L'Inter programma il mercato del futuro con Denzel Dumfries e Davide Frattesi finiti nel mirino di alcuni club stranieri. L'olandese interessa all'Aston Villa mentre il centrocampista è finito nei radar dell'Atletico Madrid. In entrata, se dovesse partire Dumfries, i dirigenti nerazzurri sondano Amar Dedic del Salisburgo.

Staffetta sulla catena di destra

L'Aston Villa è sulle tracce di Denzel Dumfries che non ha ancora rinnovato il contratto in scadenza nel 2025. Le trattative tra l'entourage del giocatore e l'Inter si sono raffreddate e non si esclude una cessione a fine campionato.

La valutazione del cartellino è di circa 20-25 milioni di euro, cifra che garantirebbe una discreta plusvalenza ai nerazzurri che l'hanno pagato 15 milioni di euro. L'ex Psv Eindhoven interesserebbe anche al Manchester United di Ten Hag,

In caso di addio, l'Inter potrebbe puntare su Amar Dedic del Salisburgo che ha il contratto in scadenza nel 2027 e una valutazione di circa 20 milioni di euro. Si tratta di un profilo duttile in grado di agire sulla corsia di destra ma anche su quella di sinistra. In questa stagione ha collezionato 21 partite in campionato arricchite da 3 gol e 5 assist.

Simeone vorrebbe con se Frattesi

L'Atletico Madrid potrebbe effettuare più di un tentativo per Davide Frattesi, molto stimato da Diego Simeone.

L'ex Monza ha il contratto in scadenza nel 2028 e una valutazione di circa 30 milioni di euro. In questa stagione non ha giocato molto ma si è messo in mostra entrando a partita in corso e dando il suo contributo con 6 gol e 3 assist gol in 30 presenze. I dirigenti dell'Inter non vorrebbero privarsene perché lo ritengono un comprimario in grado di giocare in diversi moduli tattici, i Colchoneros dovranno dunque avanzare una proposta convincente per indurre Marotta e Ausilio a lecite riflessioni.

La corsa di Dumfries e Frattesi fa gola all'estero

Dumfries ha evidenziato in diverse occasioni di apprezzare il calcio britannico e all'Inter sembra ormai giunto il momento dell'addio. Il suo erede designato, Dedic, si inserirebbe facilmente nei meccanismi di Inzaghi che ne apprezzerebbe la propensione alla fase offensiva sia da quinto di centrocampo che da quarto di difesa.

La duttilità di Frattesi avrebbe invece convinto Diego Simeone che farà più di un tentativo per strapparlo all'Inter. I Colchoneros vorrebbero proprio un giocatore dinamico e veloce da inserire nel progetto tecnico del tecnico argentino, che fonda il suo gioco sull'intensità e sul contropiede. L'ex Monza può giocare da mezzala ma all'occorrenza anche da esterno di destra.