Qualche settimana fa, abbiamo parlato dell'inizio del lancio dell'aggiornamento ad Android 8.0 Oreo su Samsung Galaxy S8 e qualche giorno fa, abbiamo anche detto che il rollout della nuova versione del sistema operativo è stato bloccato. Tuttavia, oggi, è stato ripristinato sia su Galaxy S8, sia su Galaxy S8+.

Al momento dell'interruzione, non è stato rilasciato un comunicato che potesse spiegare quanto è accaduto, ma ad oggi, è uscita la verità: a fermare il rilascio è stato il fatto che i telefoni degli utenti si riavviassero improvvisamente. Dunque, come all'epoca avevamo supposto, si è trattato di un problema legato alla stabilità del software.

Pubblicità
Pubblicità

Samsung Galaxy S8: i paesi in cui è già arrivato l'aggiornamento

A dare la comunicazione della ripresa della distribuzione del nuovo sistema operativo è il portale SamMobile spiegando che attualmente è disponibile il download via OTA (acronimo di Over-The-Air).

Al momento è già disponibile in Germania e le versioni dei firmware sono G950FXXU1CRB7 per il Galaxy S8 base e G955XXU1CRB7 per il Galaxy S8+.

Pubblicità

Tuttavia, prima di procedere all'aggiornamento, è molto importante assicurarsi di avere almeno 530 MB di spazio libero nella memoria del telefono: è infatti lo spazio necessario al download dell'aggiornamento.

Dunque l'aggiornamento è abbastanza pesante, senza considerare che la dimensione potrebbe andare ad aumentare, in base alla versione che Google rilascia al momento che andiamo ad effettuare il download.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Android

Poiché prima che il rilascio del sistema operativo fosse fermato, l'aggiornamento era già disponibile in altri paesi, come Turchia, Emirati Arabi, Norvegia, Francia, Polonia e Belgio, questi saranno proprio i primi paesi in cui a breve arriverà il nuovo firmware. Al momento non è previsto l'arrivo in Italia di Android Oreo per gli Smartphone coreani, anche se in un futuro abbastanza lontano, c'è una remota possibilità che ciò potrebbe accadere.

Dunque, la casa coreana ha mantenuto la promessa di rilasciare in breve termine la versione corretta del software. Quest'ultima presenta addirittura delle novità rispetto ad Oreo presentato in precedenza. Ad essere migliorate, non sono solo l'efficienza e le performance, ma grazie all'introduzione di Notification Dots, le notifiche non lette vengono gestite in diversamente, in modo più pratico e chiaro.

Pubblicità

La modalità Picture-in-picture consente agli utenti di avviare dei video all'interno di finestre completamente personalizzabili.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto