2

L'evento, puntuale e atteso, dell'uscita del nuovo iPhone XS [VIDEO] tiene così impegnati i telespettatori con i suoi meccanismi pubblicitari, che pochi sanno che non è l'unico nuovo modello concepito.

Infatti Apple, come è già successo in passato, ha progettato una linea di tre nuovi Smartphone: la sigla "XS" del momento, sarà presto affiancata da quella di un modello molto simile, secondario solo per qualche dettaglio, ma soprattutto per il costo, l'iPhone XR.

Molto probabilmente si tratta di una strategia di mercato studiata a tavolino: ipnotizzando prima le masse con il melafonino principale, Apple ha mancato di informarli bene sul prossimo nascituro, perchè questo avrebbe potuto provocare una vendita minore.

Si tratta di un modello molto più accessibile, una linea "cheap" per così dire, progettata proprio per raggiungere un'utenza maggiore, e permettere a tutti di convertirsi ad Apple.

Ma è lecito allora chiedersi quali siano le differenze tra i due modelli, e per chi non si è ancora tuffato sul neonato XS, se aspettare per scegliere.

Guida all'acquisto: differenze tra iPhone XS e iPhone XR

26 Ottobre: è questa la data, che si vocifera, dalla quale gli iPhone XR saranno materialmente presenti nei negozi: dal 19 ottobre invece saranno pre-ordinabili su Apple Store.

L'Apple iPhone XR [VIDEO]partità da 889 euro per quello da 64 GB, 949 per quello da 128 GB e 1059 per il macro-modello da 256 GB. E' un modello flessibile in tutto, e non va visto solo come la versione economica dell'altro, ma comunque come un progetto a sé.

In parole povere, per i non esperti, le differenze sono essenzialmente due: lo schermo e la fotocamera.

Lo schermo cambia non solo per le dimensioni, ma cosa più importante, per la risoluzione: quello dell'iPhone XR sarebbe più grande paradossalmente, ma con una risoluzione minore.

Lo schermo del prossimo iPhone sarebbe paragonabile a quello dell'iPhone 6s, per intendersi, nonostante abbia comunque caratteristiche nuove, perchè è pur sempre uno degli ultimi usciti.

Lo schermo dell'iPhone XR è di 6,1 pollici rispetto a quello di iPhone XS che è 5,8 pollici; il secondo però pur avendo dimensioni inferiori, ha un display OLED con una densità di 2436X1125 pixel, il che significa che offre una qualità molto alta; l'XR, ha uno schermo con un display 1729X828, che va comunque benissimo per chi utilizza il cellulare per certi fini.

Un'altra differenza inutile, ma comunque da annotare, è il peso: ancora una volta ci si aspetterebbe che sia il modello "più bello" ad essere pesante, e invece è sempre l'XR, che pesa 194 grammi rispetto ai 177 dell'iPhone XS, e questo sarebbe dovuto proprio al suo display LCD.

Altri dettagli, che per Apple contano, sarebbero per esempio i materiali: l'iPhone XS è rivestito con un materiale più pregiato, l' acciaio cromato, rispetto al normale alluminio serie 7000.

La fotocamera

Ma arriviamo al dunque: la fotocamera. L'aspetto fondamentale, su cui si insiste di più dell'iPhone XS, è la doppia fotocamera e le sue straordinarie capacità, nonostante sia stato battuto in questo campo dall'ultimo Huawei, nella classifica di DXO.

L'iPhone XS ha una doppia fotocamera, e la funzione " zoom 2x", che serve a fare foto quanto più nitide possibili, anche a soggetti in lontananza.

Tutte cose che non ha l'iPhone XR, che non punta il suo successo sulla fotografia, ma che ha comunque una fotocamera di 12 megapixel, proprio come l'altro, e può comunque scattare foto in modalità "ritratto" (l'invenzione messa a punto da Apple tempo fa, per rendere le foto perfette come opere d'arte).

Entrambi hanno la funzione Smart HDR, per un'ottimo risultato finale, con vari generi di esposizione alla luce, cosa che è praticamente la funzione principale.

Tutte differenze minime, che un pubblico ignorante in materia, può comprendere fino a un certo punto.

La batteria

Uno degli strumenti più pratici, che forse bisogna tenere d'occhio per fare un buon acquisto, è la batteria.

Infatti, a meno che non si hanno altre esigenze, la batteria è un buon criterio da cui iniziare per scegliere: questa è l'unica partita in cui vince l'iPhone XR, perchè gode di un risparmio batteria del 25% in più rispetto a XS. Questo potrebbe derivare proprio da alcune componenti più sofisticate di quest'ultimo.

(La ram di iPhone XS è di 4 GB contro i 3 GB di iPhone XR, ed entrambi hanno la componente A12 Bionic).

I colori

Da un punto di vista commerciale, è bene precisare che ci sono vari colori per entrambi i cellulari, cosa che interessa a molte persone.

L'iPhone XS ha solo tre possibilità: grigio siderale, oro e argento, che sono tre colori un po' più particolari del solito, l'altro ha invece una vastissima scelta, nero e bianco, rosso, celeste, corallo e giallo.

Quale investimento fare

Non si può arrivare ad una conclusione oggettiva, e indurre a comprare uno piuttosto che l'altro. Le due versioni sono state messe a confronto, elencando pregi e difetti, che devono rispondere alle esigenze soprattutto lavorative di chi deve comprare.

Tuttavia, molti utenti, si affidano a queste discussioni sul web, per essere guidati nella scelta. Se ci si vuole affidare ad un'opinione soggettiva, in molti sondaggi si consiglia di investire, tirando le somme, nell'ottimo iPhone XR, che riesce a reggere modestamente con un colosso come iPhone XS.