La pandemia dovuta al Coronavirus non ferma i progetti di Miss Italia. La kermesse, pur adattandosi al momento complicato, decide di proseguire. La patron Patrizia Mirigliani ha affermato, infatti, che il concorso riprenderà per stabilire chi otterrà la fascia di Miss Italia 2020. La finale, in programma il 14 dicembre, si svolgerà a Roma e vedrà confrontarsi 23 ragazze, una candidata per regione.

Per la prima volta avrà luogo nel Polo Culturale Multidisciplinare “Spazio Rossellini", attraverso una produzione in streaming su tutti gli account social di Miss Italia. La Covid-19 ha avuto, chiaramente, il suo impatto negativo riducendo in modo drastico le attività del concorso ma ciò non ha causato la fine della competizione.

Per quanto riguarda la Calabria sono cinque le ragazze che si contenderanno la pre finale nazionale: Erika Avignone, Denise Caligiuri, Francesca Carolei, Francesca Tiziana Russo e Martina De Lorenzo.

Le cinque ragazze calabresi

Le cinque belle candidate sono state scelte da una commissione calabrese di esperti e solamente una sarà la ragazza, come da regolamento, che potrà rappresentare la Calabria nella finale di Roma del 14 dicembre. Sarà compito di una giuria composta da professionisti, decretati da Patrizia Mirigliani in persona, giudicare e scegliere la candidata tra Avignone, Caligiuri, Carolei, Russo e De Lorenzo. Le ragazze hanno postato un video sui propri account social. Invece, per quanto riguarda Maria Torchia e Melissa Pizzurro accederanno direttamente alle selezioni regionali di Miss Italia Calabria 2021.

Proprio la patron Mirigliani ha affermato che questa edizione di Miss Italia sarà quella speranza e si svolgerà nel rispetto per chiunque sta compiendo sacrifici da mesi. L'elezione, ha spiegato Patrizia, avverrà con modalità differenti e si è deciso di accogliere l'invito di tutti coloro che sollecitano a non fermare quella che la patron ha definito una tradizione che porta con sé anche un significato simbolico.

Non stoppare Miss Italia può rappresentare, secondo Patrizia Mirigliani, anche una forma di speranza e di incoraggiamento.

La CarliFashionAgency ottimista

La CarliFashionAgency di Cosenza, per il sesto anno di fila, gestisce in modo esclusivo la kermesse per quanto concerne la Calabria. Carmelo Ambrogio e Linda Suriano dell'agenzia di moda e spettacolo hanno affermato di essere ottimisti per il futuro e ricalcando le parole della patron Mirigliani hanno evidenziato che il concorso continuerà a svolgersi nel rispetto di tutti coloro che stanno affrontando la pandemia dovuta al Coronavirus.

Ambrogio e Suriano hanno voluto ringraziare particolarmente non solo tutte le ragazze ma anche le famiglie per il percorso compiuto sin qui. Non hanno mancato di evidenziare un certo rammarico in quanto la stagione non si è potuta svolgere regolarmente come ogni anno. La speranza per i componenti della CarliFashionAgency è, chiaramente, che a vincere la fascia di Miss Italia 2020 sia una calabrese.

Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!