Dustin Hoffman hasubito ieri un'operazione dopo essere stato colpito da un tumore, fortunatamente diagnosticatoin fase iniziale, dalla quale l'attore settantaseienne sembra essere uscito bene. Lo ha riferito il portavoce dell'attore, Jodi Gottlieb, cheha confermato le indiscrezioni riportate nei giorni passati da "People", senza fornire tuttaviaulteriori dettagli sulla malattia che ha colpito uno dei più grandi attori diHollywood, e annunciando che Hoffman verrà sottoposto a ulteriori cure ma esclusivamente a scopo precauzionale.

Nato a Los Angeles, l'8 agosto 1937, l'attore compie oggi 76 anni. Divenutonoto nel 1967 con il capolavoro "Il laureato", filmdi Mike Nichols, ha attraversato quasi 50 anni di Cinema hollywoodiano,recitando sia in commedie ("Tootsie", 1982) che thriller (come "Il maratoneta", 1976 e "Cane di paglia",1971), oltre che in film di denuncia e politici come "Uomo di marciapiede" (1969)e "Tutti gli uomini del Presidente" (1975).

Due volte premio Oscar per "Kramer contro Kramer", nel 1979, e "Rain Man", nel 1988, ha ricevuto nel 1996 il Leone d'oro per la Carriera. Pochi mesifa la stella di Hollywood ha inoltre esordito dietro lamacchina da presa, come regista di "Quartet", unadelicata commedia sulla terza età con Maggie Smith, Albert Finney, TomCourtenay e Billy Connolly. Di recente è statoinoltre impegnato a girare la commedia "Chef", conScarlett Johansson e Robert Downey Jr, diretto da Jon Favreau, lacui uscita è annunciata per l'anno prossimo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto