Un professore di matematica di Cagliari è accusato di aver molestato sessualmente una decina di ragazze. Il professore avrebbe molestato delle studentesse in cambio di aumentare i lori voti in matematica. Una ragazza sarebbe stata abusata sessualmente dal professore. Il professore chiedeva prestazioni sessuali in cambio avrebbe aumentato i voti in matematica nel caso in cui le studentesse avrebbero accettato di fare sesso con lui. E' iniziato tutto nel 2005 e venuto alla luce nel 2011, grazie alla denuncia di una studentessa che frequentava l'istituto magistrale, l'indagine sono perdurate fino a pochi giorni fa dove il professore di matematica dell'istituto magistrale di Cagliari è stato accusato formalmente, ora agli arresti domiciliari.


Le prime denunce.


Circa tre anni fa una studentessa dell'istituto magistrale di Cagliari aveva confessato agli insegnati della scuola di aver subito molestie sessuali da parte del Professore di matematica e inoltre era stato denunciato dagli studenti il fatto che durante l'ora di matematica in realtà non si parlava di numeri ma, di pratiche sessuali e oggetti sadomaso. Nonostante questo è stato sospeso per un solo mese con l'accusa di sospetti sul metodo didattico praticato in aula.


Sms piccanti con riferimenti espliciti.


Le studentesse hanno dichiarato di ricevere messaggi con riferimenti sessuali e proposte da parte del professore di prestazioni sessuali. Il professore otteneva il numero delle alunne mostrandosi amichevole con loro e disponibile ad aiutare soprattutto nel pomeriggio in matematica e fisica, discipline dove queste alunne mostravano difficoltà a ottenere un voto alto. Le ragazze iniziavano a seguire i corsi pomeridiani di recupero con il professore ma, alla fine si ritrovavano a dover soddisfare i suoi desideri sessuali. Il professore minacciava le alunne di bocciarle se avessero detto qualcosa ai loro genitori e insegnanti. Solo una ragazza ha avuto il coraggio di denunciare nel 2011 e dal giorno è iniziata l'indagine che ha portato agli arresti domiciliari del professore di matematica dell'istituto magistrale di Cagliari.


Inchiesta sul professore.


Tre anni fa sono iniziate le inchieste sul professore che nel frattempo ha continuato a lavorare nell'istituto magistrale. Le accuse rivolte al professore sono di aver molestato sessualmente una decina di alunne e di aver violentato una studentessa mentre si svolgeva l'orrore davanti agli occhi di un'altra alunna che doveva fare la guardia affinché nessuno vedesse cosa stava succedendo in quella classe. Il GIP ha disposto gli arresti domiciliare per il professore di matematica per evitare di reiterare il fatto e inquinare le prove. Nella casa dell'uomo sono stati trovati video e foto a sfondo sessuale.
Segui la nostra pagina Facebook!