Nell'ultimo episodio della popolare trasmissione tv Chi l'ha visto? - specializzata in casi di persone sparite all'improvviso - è emerso che il marito di Roberta Ragusa e cioè Antonio Logli aveva un fitto carteggio elettronico tramite le classiche email con la sua amante, che risponde al nome di Sara Calzolaio e che era la sua segretaria. Una storia di provincia, quella di Roberta Ragusa: la storia di una donna lavoratrice e madre, particolarmente volitiva, appassionata di sport, che verosimilmente vede crollare le sue certezze e rotto il suo tran tran dalla presa di coscienza che la crescente superficialità con cui il marito la tratta è semplicemente dovuta alla presenza, nella sua mente e nel suo cuore, di un'altra donna, che per giunta Roberta Ragusa conosceva molto bene.

Chi l'ha visto? del 22 ottobre 2014 ha clamorosamente svelato il contenuto delle email di Antonio Logli. La cosa fondamentale è che tali messaggi erano stati cancellati a dimostrazione del fatto che l'uomo temeva che fossero letti da qualcuno e che questo potesse creargli dei problemi, dato che è sospettato per la morte di Roberta Ragusa. Di più: l'uomo aveva chiesto a Sara Calzolaio di liberarsi del cellulare. E' importante precisare che dalle email passate in rassegna emerge che la relazione extraconiugale si protraeva da molto tempo, non si trattava certo di una sbandata senza troppa importanza.

Dalle email la volontà di proteggere Sara da eventuali problemi viene espressa con chiarezza. Tutto questo non prova comunque un coinvolgimento certo dell'uomo nella scomparsa di Roberta Ragusa ed è importante ricordarlo. Roberta Ragusa negli ultimi tempi aveva intuito qualcosa e non a caso lo aveva scritto in un diario. I due litigavano e una frase di Roberta suona oggi quasi come un atto di accusa nei confronti dell'uomo: "Quasi quasi mi ammazzava".

Nella circostanza sembra facesse riferimento al pericolo di scivolare dalle scale in seguito a violenta discussione con Antonio Logli. Per condannare una persona servono comunque le prove, che per ora non risultano.

Segui la nostra pagina Facebook!