È stato confermato che il cadavere, trovato il 18 ottobre a meno di due chilometri dalla sua abitazione di Isola d'Asti, è quello della casalinga trentasettenne Elena Ceste. Il comando provinciale dei carabinieri di Asti ha dichiarato che le analisi effettuate da un istituto specializzato di Torino ha scoperto che il Dna è compatibile con quello della donna scomparsa lo scorso 24 gennaio dalla sua abitazione aggiungendo al contempo che le indagini proseguono nel massimo riserbo.

Pubblicità
Pubblicità

La vicenda ha preso avvio quando il marito della donna, Michele Buoniconti vigile del fuoco di Alba, ha dato l'allarme ai carabinieri sul fatto che sua moglie non è più rientrata a casa dalla quale si era allontanata senza valigie, telefonino, auto, chiavi e i documenti di identità. Le ricerche sono iniziate immediatamente mediante la perlustrazione di campi, pozzi e fiumi ma per diversi mesi non hanno dato alcun esito.

Pubblicità

Gli investigatori hanno ritenuto plausibile, da marzo, la possibilità che Elena fosse stata ricattata a livello amoroso da un uomo con cui si è ipotizzato che avesse una relazione dimostrata da una presunta fotografia oppure, in base a un filmato divulgato dai Carabinieri, che si trovasse a Torino dove sarebbe stata vista su un mezzo pubblico. Le autorità non hanno mai escluso l'ipotesi della sua morte soprattutto dopo il ritrovamento in quel periodo di un cadavere, attribuito in un momento successivo ad un'altra persona, nel fiume Tanaro.

La preoccupazione sulle sorti della donna son aumentate nel tempo tanto che si sono formati numerosi gruppi su Facebook e un apposito comitato finalizzato a chiedere una rapida soluzione del caso. Un'ennesima pista investigativa è emersa lo scorso 17 ottobre quando, durante una trasmissione televisiva, si è ipotizzato che Elena potesse trovarsi presso il monastero di clausura della Beata Vergine della Spina.

Esso è situato a meno di 40 km da casa sua ed è collegato al parroco del suo paese col quale si confidava molto tanto da fare nascere qualche sospetto su un rapporto affettivo consolidato nel tempo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto