Charles Manson, serial killer ottantenne presto convolerà a nozze. L'uomo che si è reso protagonista di una delle stragi più efferate degli anni sessanta presto sarà marito. A decidere di convolare a nozze con l'uomo è una giovane ragazza, solo 26enne, che si professa essere una sua fan. Così anche i serial killer hanno un seguito. Anche loro riescono a catalizzare l'attenzione delle persone e quasi come star hanno i propri fan che li seguono e li appoggiano lungo tutto il percorso della propria vita. Questa fortunata fan riesce, al contrario di molte altre, a raggiungere e sposare il proprio idolo.

La particolarità e che l'uomo in questione, il principe azzurro, è un serial killer resosi protagonista di una strage che si ricorda come una delle più atroci degli anni '60.

Non sappiamo se ne saranno felici i genitori della ragazza che ha deciso di dire sì alla proposta di matrimonio ma sembra che le nozze, secondo quanto riporta la BBC, dovranno svolgersi entro novanta giorni. La licenza che ha sancito il consenso al matrimonio sembra sia stata rilasciata soli dieci giorni fa.

Lui serial killer ottantenne lei una giovane donna. Un connubio di date e termine che non siamo soliti accostare. La ragazza, Afton Elaine Burton, durante gli anni di detenzione ha visitato regolarmente il suo beniamino mostrandogli tutto il proprio sostegno. L'uomo è finito in manette nel lontano 1969 dopo aver portato a termine uno sterminio. L'uomo che era a capo di una setta, la Manson Family, decise di sterminare tutti i propri seguaci e lo fece in due notti che macchiarono Los Angeles di sangue.

I migliori video del giorno

Durante il percorso tolse la vita a sette persone tra cui Sharon Tate, moglie del regista Roman Polansky. Riuscì fortunatamente a sfuggire alla pena di morte, a cui era inizialmente condannato, quando nel 1972 lo Stato della California decise di abolirla. Charles Manson mai nel corso della sua vita in cella, trascorsa presso il carcere di Cocoran, ha mostrato un attimo di pentimento per la strage commessa.