Sono ancora tanti i misteri sulla morte di Elena Ceste, con due uniche certezze al momento: la 37enne è stata uccisa e il marito è l'unico indagato. Le ultime notizie sul giallo di Elena Ceste riguardano le parole di una sensitiva e le possibili menzogne del marito. Le novità del caso sono state discusse anche a Chi l'Ha Visto nella scorsa puntata, dove si è cercato di far luce sui famosi occhiali da vista che Elena lasciò a casa. Michele Buoninconti, il marito di Elena, ha sempre detto di aver trovato quegli occhiali a casa dopo la sparizione della moglie, ma Don Roberto, interpellato proprio a Chi l'Ha Visto, ha dichiarato che a lui disse una cosa diversa.

Il marito quindi mente? Dove ha trovato gli occhiali di Elena ed è possibile che una donna miope possa uscire da casa senza occhiali?

Ultime news Elena Ceste: sensitiva svela come è morta

A dare una svolta a queste indagini è ancora una volta una sensitiva che già nel maggio scorso aveva sentito che Elena era morta, strangolata da un uomo. Ma c'è di più, la sensitiva affermò che il corpo si trovava a Isola d'Asti sotto 20 centimetri di terra. Solo coincidenze? Sembra proprio di no. La donna aveva detto tutto agli inquirenti mesi fa ma nessuno le aveva dato retta. Ora intervistata alla Vita in Diretta, la sensitiva ha nuovamente esposto le sue visioni. Elena Ceste è stata strangolata da un uomo che quel giorno indossava degli anfibi per andare in campagna e l'ha uccisa perché era la vergogna di Costigliole.

I migliori video del giorno

È sensazionale vedere come questa sensitiva abbia visto giusto, almeno nella prima parte del giallo. Chi è l'uomo che l'ha strangolata? E perché Elena era considerata la vergogna del paese? Intanto, la famiglia i Elena attraverso Ansa, ha fatto sapere che intraprenderà azioni legali contro lo sciacallaggio e in particolare contro le false informazioni che davano la povera Elena Ceste alle prese con più amanti, rovinando il ricordo di questa mamma. Nelle ultime ore era infatti uscita la notizia che Elena aveva un' amante, un certo Antonio R. che conobbe su Facebook.