Nuovo allarme alimentare con ritiro degli alimenti dagli scaffali dopo l'allerta diramato pochi giorni fa che riguardava dei prodotti venduti nella grande distribuzione organizzata.

Questa volta l'avviso di ritiro e riconsegna è partito dalla Germania il 5 dicembre scorso e riguarda delle pappe per bambini.

Le pappe Holle ritirate

Le pappe che presentano sostanze non idonee all'essere umano sono le pappe al miglio della ditta Holle, che conterrebbero alcaloidi tossici. La Holle è una ditta specializzata in alimenti bio per i primi anni di vita dei bambini fra cui omogeneizzati, diversi tipi di latte in polvere, tisane e pappe prodotti con criteri di sostenibilità ambientale.

Nelle pappe al miglio Holle sarebbero stati riscontrati, in seguito a verifiche effettuate da un laboratorio tedesco, alcaloidi che sono presenti normalmente nelle piante ma sono tossici per l'uomo.

Questi alcaloidi sono utilizzati in natura dalle piante stesse per difendersi dagli insetti ma hanno effetti nocivi se ingeriti dagli esseri umani.

Il ritiro delle pappe al miglio Holle dagli scaffali europei

Dopo le analisi che hanno accertato la presenza degli alcaloidi tossici la Germania ha provveduto immediatamente ad allertare i negozi nei quali le pappe Holle sono in vendita, i quali hanno effettuato il ritiro immediato dagli scaffali. Il 6 dicembre l'allarme ha provocato il ritiro della merce anche in Svizzera; in Italia - come comunicato da il fatto alimentare - le pappe al miglio sono vendute insieme ad altri prodotti Holle nelle catene di punti vendita Ecor NaturaSi i quali a loro volta hanno seguito le indicazioni per il ritiro dei prodotti. Fortunatamente l'allarme è circoscritto a soli due lotti di pappe al miglio: quello L14103 che scade il 30/11/2015 e il lotto serie L13219 che scade il 30/04/2015.

I migliori video del giorno

La ditta Holle è una azienda di origine Svizzera: la Holle però, almeno in questo caso, diffama la puntualità e precisione tipiche svizzere che ben conosciamo in quanto tuttora, nel momento in cui scriviamo, sul sito dell'azienda di alimenti per l'infanzia non compare nessun avviso ai consumatori che informi e inviti alla riconsegna dei lotti nocivi incriminati; la ditta Holle inoltre non si è ancora pronunciata in merito alla vicenda e alle accuse di presenza di alcaloidi tossici nelle pappe al miglio per lattanti.