La catena di supermercati francese Carrefour rientra tra quei marchi all'ombra della Tour Eiffel che hanno fatto incetta delle firme nostrane. La multinazionale ha infatti rilevato diverse catene di centri commerciali, diffondendosi così a macchia d'olio in tutto lo stivale. Come essa, lo hanno fatto tante altre case transalpine, soprattutto nel settore degli alimenti e della moda. Qualche esempio: Loro Piana rilevato da Lvmh, che in Italia possiede già Bulgari, Fendi, Pucci e Pasticcerie Cova.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Corretta alimentazione

Anche Kering-Ppr della famiglia Pinault, ha acquisito Brioni, Gucci e Pomellato. Poi ci sono la Parmalat, Invernizzi, Galbani, Locatelli e Cademartori in mano alla francese Lactasis; Edison è stata rilevata da Electicité de France; l'Orzo è stata acquistata da Nutrition et santè.

Poi ci sono altri centri commerciali molto diffusi, quali Auchan e Leclerc. Insomma una bella spesa, che ha messo la Francia al primo posto tra i conquistadores di marchi italiani; seguono Cina e Germania. Ma Carrefour si è vista costretta a ritirare due prodotti perché ritenuti pericolosi per la salute dei clienti. Vediamo quali.

Facilissimo e i Tartufi Strega

I prodotti in questione sono "Facilissimo", prodotto da Eurovo, e dei Tartufi neri dello Strega in barattoli da 200 grammi. Il motivo: il primo è a rischio trasmissione di salmonella e il lotto sospetto è il numero 441202, che scade l'otto aprile dell'anno prossimo (dunque controllate). Per il secondo, invece, il motivo riguarda dei pezzi di vetro trovati all'interno dei barattoli. Anche in questo caso dovete controllare che quelli che avete in casa non siano del lotto 441, con scadenza trenta ottobre dell'anno prossimo.

I migliori video del giorno

Oltre ad avvisare i clienti a non acquistarli, per chi lo avesse già fatto può avere un rimborso recandosi nei punti vendita francesi munito di scontrino.

Non resta dunque che controllare se li abbiamo in casa, sperando che in futuro non capitino altri refusi del genere anche per altri negozi. Anche perché ora siamo stati avvisati, ma spesso non accade, a nostro rischio e pericolo.