E' mistero su Guerrina Piscaglia, la donna di Ca' Raffaello (in provincia di Arezzo) scomparsa lo scorso 1 maggio. Sembra che la donna abbia avuto una relazione con un sacerdote, padre Gratien Alabi, con il quale si scambiava spesso sms. Il religioso congolese, che copre anche la carica di parroco di Ca' Raffaello, è infatti l'unico indagato per la scomparsa della donna. Prima di scomparire del tutto, Guerrina Piscaglia ha mandato un sms sconvolgente a padre Gratien, dicendogli di essere incinta e di aspettare un figlio da lui.

Ultime news Guerrina Piscaglia, padre Gratien Alabi nega di avere avuto rapporti sessuali con la donna scomparsa 

A rivelare la clamorosa indiscrezione è stato lo stesso religioso congolese e lo ha fatto nell'ultimo interrogatorio degli inquirenti al quale è stato sottoposto.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo la sconvolgente rivelazione, il sacerdote non ha più voluto rispondere alle domande degli investigatori. Padre Gratien ha comunque negato di avere avuto rapporti sessuali con Guerrina Piscaglia; non sarebbe dunque lui il padre del bimbo. Il religioso congolese ha però confermato che lui e la donna si sono scambiati numerosi sms e che Guerrina gli aveva rivelato di essere incinta, minacciandolo anche di diffondere la clamorosa notizia se lui avesse negato.

Pubblicità

Prima della scomparsa di Guerrina, la donna gli ha inviato questo messaggio: "Sto venendo da te". 

Oltre a lei padre Gratien Alabi avrebbe avuto altre donne

Ma non è tutto; infatti, il sito "Urbanpost" rivela che Guerrina Piscaglia non sarebbe l'unica donna di padre Gratien. Sul suo computer sono state trovate delle immagini osè di una suora di colore, ma soprattutto il sacerdote è stato spesso visto mentre comprava biancheria intima femminile.

Sembra inoltre che padre Gratien avesse avuto delle relazioni con varie donne mentre si trovava a Perugia, città dove ha abitato sia prima che dopo il suo incarico a Ca' Raffaello. A questo proposito non si può non ricordare un altro messaggio shock che padre Gratien ha ricevuto da Guerrina Piscaglia: "Sto venendo in canonica da te, ti cucino il coniglio, poi andiamo a letto insieme". Sembra ormai che la posizione del sacerdote sia compromessa. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto