Il caso legato alla morte del povero Loris Stival continua ad essere al centro della cronaca. Mentre gli inquirenti stanno continuando ad indagare su Veronica Panarello e sulla sua presunta colpevolezza, desta particolare interesse il rapporto tra la donna e la madre, Carmela Anguzza, che alcuni giorni fa le ha fatto visita al carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento. Si è parlato molto, nelle ultime settimane, del rapporto particolarmente difficile tra madre e figlia e queste difficoltà sono puntualmente emerse anche durante quest'ultima visita. Infatti, Veronica Panarello non ha mancato di rivolgere pesanti accuse non solo nei confronti della madre ma anche della sorella, Antonella.

I particolari dell'incontro sono stati raccontati da Antonella Stival, zia di Davide Stival.

Loris Stival, Veronica contro la madre e la sorella: 'Se sono in carcere, è colpa vostra!'

 'Avete dichiarato cose non vere e poi vi siete contraddette' avrebbe detto Veronica alla madre. 'Antonella (sua sorella) deve smetterla di speculare su quanto successo con i media, è colpa vostra se sono in carcere!' Di fronte a queste accuse, Carmela Anguzza avrebbe cercato di difendersi, dicendo che non era vero e che, piuttosto, sono state interpretate male alcune sue dichiarazioni. Veronica Panarello ha ribadito alla madre la propria innocenza, ripetendo che Loris è stato ucciso da un'altra persona: la donna ha continuato a giurare l'amore per i propri figli e ha promesso che, una volta che sarà uscita dal carcere, ha intenzione di ricomporre la propria famiglia. In merito al marito Davide, Veronica Panarello ha affermato che l'uomo, in questo momento, è confuso e proprio per questa confusione che ha in testa ha sbagliato nel giudizio, valutando male la situazione. La madre di Loris Stival, infine, ha giurato (sui propri figli) di avere sempre amato Davide e di non averlo mai tradito in questi dieci anni.
Gli inquirenti, intanto, stanno proseguendo con le indagini e, nelle ultime ore, è stato ascoltato nuovamente (e a lungo) Davide Stival, forse per cercare di scoprire nuovi elementi che possano far luce sul delitto del povero Loris: elementi che permettano di scoprire al più presto chi ha ucciso un bambino che aveva solo otto anni.