Annuncio
Annuncio

I gestori delle pompe di benzina autostradali, sciopereranno nei primi giorni del mese di marzo prossimo, l'agitazione è stata indetta da Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa per i giorni 4 - 5 marzo 2015 e durerà 48 ore. I benzinai incroceranno le braccia a partire dalle ore 22:00 di martedi 3 marzo sino alla stessa ora di giovedi 5 marzo. La protesta è partita dalla Confcommercio, per contestare gli atti di indirizzo per la ristrutturazione della rete. Alcuni gestori hanno anche deciso un ricorso al Tar del Lazio contro i Ministeri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico, i quali sono accusati di non difendere l'interesse privato e le ingenti rendite di posizione, favorendo (secondo loro) i concessionari 'amici'.

Secondo i gestori, il settore si trova ormai nel completo degrado ed abbandono, inoltre considerano la situazione attuale, molto grave in quanto si tratta di un bene collettivo comune, soggetto a concessione. Gli stessi gestori, hanno inoltre fatto notare che i due Ministeri non incentivano l'iniziativa di razionalizzare la rete distributiva, per migliorarne il servizio, ma mirano alla completa automazione che va a danneggiare i lavoratori del settore.

Il fatto grave però, sembrerebbe essere la totale mancanza di un intervento correttivo per eliminare la sopratassa che i concessionari impongono nei distributori autostradali, la quale costa ben 18 centesimi di euro in più al litro per l'automobilista. Da notare che questo importo è aumentato del 1400% negli ultimi sei anni. La Confesercenti, ha fatto notare che a causa del continuo aumento dei pedaggi autostradali, previsto il 1° gennaio di ogni anno e la mancata razionalizzazione della rete, è necessaria un'azione molto semplice e ricca di ragionevolezza, per permettere di poter abbassare il costo dei carburanti alla pompa tra i 16 ed i 20 centesimi di euro a litro. Tale diminuzione del costo alla pompa, sarebbe un grande passo in avanti a favore degli utenti che usufruiscono di tale servizio, inoltre migliorerebbe la qualità del'intera rete autostradale.