Un Airbus A 320 della compagnia tedesca Germanwings, parte alle 9.55 da Barcellona per raggiungere Dusseldorf , portando ventisei minuti di ritardo. A bordo ci sono 144 passeggeri e 6 membri dell' equipaggio.
L' Airbus al momento del decollo raggiunge un' altezza massima di 38 mila piedi (13mila metri) in una velocità crescente come si conviene a questa fase di decollo. Siamo intorno alle 10.30.
L'aereo perde quota, si posiziona a 6.800 piedi, una discesa avvenuta in circa 8 minuti. Sembra però che la discesa sia stata controllata dai piloti. La velocità è diminuita già ai 15.000 piedi. I contatti con la torre di controllo si interrompono alle 10.53.
Alle 11,20, secondo quanto riportato da Le Figaro, si perde ogni traccia. Data l'altitudine a cui vola l'aereo è inevitabile lo schianto con i massicci di Barcellonette (Alta Provenza). Il relitto è stato rinvenuto nel massiccio dei Tre Vescovi a 2700 metri. Tra i resti ci sono 3 tronconi principali, le parti più imponenti del velivolo e rottami sparsi per più di un ettaro. Le autorità francesi hanno escluso che possano esserci dei sopravvissuti . Tra i passeggeri c'erano anche due neonati e 16 ragazzi in gita. A complicare i soccorsi è la morfologia impervia della zona che deve essere raggiunta con gli elicotteri. Intanto sono partiti 240 pompieri e alle ricerche parteciperanno squadre di arrampicatori e 300 soldati.

Le cause dello schianto.

Si addensano i dubbi sulle cause dell' incidente. Viene esclusa la causa metereologica. Quando l'aereo scende alla quota minima infatti, nella zona si registra una temperatura di -4°, non c'erano particolari allerte, salvo una leggera nuvolosità. Alcuni esperti di volo intervistati dai media francesi sostengono che l'aereo non seguiva la rotta prestabilita. Pare però che l'Airbus abbia mantenuto i 26 gradi fino alla fine. Si può imputare la caduta ad un effetto di deprussurizzazione, intervenuta tra le 10.47 e le 11.00. Questa è una situazione difficile da gestire che potrebbe non aver lasciato il tempo di reazione ai piloti. Gli abitanti della zona sorvolata hanno dichiarato alle fonti-stampa che non si avvertivano segnali di fumo. Dunque si può scartare l'ipotesi di un incendio. Il pilota era molto esperto e aveva più volte volato su aerei di questo tipo. L' airbus A320 aveva anche superato ieri una prova di controllo proprio a Dusseldorf. Ma gli investigatori si concentrano sul fatto che non sono pervenuti mayday alla torre di controllo. Non è stato rispettato il protocollo e per questo si rafforza l'idea del dirottamento.

La compagnia

Germanwings, quando è nata nel 1997 con il nome "Eurowings Flug", rappresentava la novità dei voli low-cost .Poi è diventata una costola del gruppo Lufthansa. Era una realtà finanziariamente solida, destinata a dominare sui cieli europei. Aveva conquistato anche gli scali delle città d'arte italiane. Raggiunto l'obiettivo di aver rastrellato più di un milione di passeggeri si preparava nell'ottobre 2015 ad essere assorbita da Eurowings fino alla cancellazione del brand.

Leggi tutto