Una rovinosa caduta ha interrotto il concerto di Franco Battiato a Bari, dove il cantautore catanese si stava esibendo al Petruzzelli. Mentre Battiato cantava "Voglio vederti danzare" non ha visto una cassa-monitor, ed inciampando si è fatto male. Immediato il trasporto d'urgenza in ambulanza all'ospedale di Bari, dove è stato operato a causa di un femore rotto.

Cade dal palco Franco Battiato: dinamica della caduta e interruzione del concerto di Bari

Era già quasi giunto al termine il concerto di Franco Battiato al teatro Petruzzelli di Bari. Mentre il cantante stava eseguendo il suo famosissimo pezzo "voglio vederti danzare", ballando si è avvicinato al pubblico e sporgendosi per salutare sfiorando le mani dei fan non ha notato una cassa-monitor che si trovava a bordo palco. Franco Battiato è dunque inciampato ed è caduto malamente sul palco a pochi centimetri dai suoi fan. Immediato l'ingresso dei soccorritori sul palco che hanno optato per il trasporto d'urgenza del noto cantante presso l'ospedale locale per prestare le cure del caso. La tappa barese del tour "Joe Patti's Experimental Group", che prende il nome dall'album omonimo, è stata dunque sospesa.

Franco Battiato: l'operazione al femore dopo la caduta, impiantate tre viti in titanio

Prima di essere trasportato in ambulanza diretto al Policlinico di Bari, Franco Battiato ha ricevuto l'applauso ed il saluto del suo pubblico che si è spostato dinanzi all'uscita laterale del teatro per fargli sentire la propria vicinanza. Il cantautore siciliano, una volta giunto in ospedale, è stato visitato ed è emersa una brutta frattura scomposta al collo del femore. Portato in sala operatoria d'urgenza, l'equipe medica ha applicato ben tre viti in titanio per ricomporre la rottura ossea. Le condizioni di salute post intervento del cantautore, che tra una settimana compirà 70 anni, sono comunque risultate buone e probabilmente sarà dimesso. Battiato potrà dunque tornare a casa molto presto, si pensa tra il pomeriggio di quest'oggi e domattina.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto