Nel nostro Paese ci siamo ormai abituati all'idea di vedere sempre meno piccoli esercizi commerciali sotto casa di fiducia e sempre più grandi centri commerciali e supermercati. Certo, la tradizione dei piccoli spacci resiste ancora al Centro Sud, ma le cose stanno cambiando anche in quella fetta d'Italia. Le catene sono diverse e non mancano quelle straniere, che spesso fanno incetta di quelle italiane in crisi. Come le francesi Carrefour e Auchan. Di tanto in tanto, però, capita che i supermercati siano costretti a ritirare prodotti alimentari perché adulterati e pericolosi per la salute. Questa volta tocca ad aglio macinato e burro, ritirati dagli scaffali di diversi esercizi commerciali.

Vediamo il motivo e quali sono stati costretti a farlo.

I motivi del ritiro dagli scaffali

Come riporta Il Fatto Alimentare, quanto all'aglio macinato, esso è quello prodotto dalla Drogheria e Alimentari Spa. All'interno del prodotto sono state riscontrate tracce di arachidi, non indicate sull’etichetta. Dunque risulterebbe pericolosissimo per quanti ne sono allergici. I supermercati che lo hanno ritirato sono Coop, Conad, Eurospin e Sogegross. Per quanto invece concerne il burro, esso è quello ecologico prodotto dall'Antico Podere Bernardi. In questo caso, il problema si è verificato proprio in fase di produzione. Infatti, nella carta che lo avvolge, l’inchiostro della timbratura del lotto potrebbe aver attraversato la carta e macchiato l'alimento. La società produttrice si scusa per quanto accaduto e assicura che non accadrà. Intanto, invita anche quanti lo abbiano già acquistato, di restituirlo onde evitare qualsiasi problema indesiderato.

I migliori video del giorno

Dunque, controllate se avete questi prodotti in casa che presumiamo saranno rimborsati anche in caso di smarrimento dello scontrino. Speriamo comunque che in futuro saremo sempre avvisati in altri casi di prodotti adulterati. D'altronde, non sono mancati casi di intossicazione proprio per lo scarso zelo di chi li ha prodotti. Come intitolava un programma in onda sulla Rai: Occhio alla spesa...