Stanno proseguendo a ritmo incessante le indagini per cercare di scoprire la verità su due casi di cronaca italiana ancora irrisolti, quello di Guerrina Piscaglia, la cinquantenne casalinga scomparsa da più di un anno, e quello di Yara Gambirasio, la tredicenne ginnasta uccisa cinque anni fa in circostanze misteriose. Sulle due vicende sono emerse delle indiscrezioni shock: ecco tutte le novità. 

Ultime news Guerrina Piscaglia, strano ritrovamento in un ossario

Le ultime news sul caso di Guerrina Piscaglia provengono dall'ultima puntata di "Pomeriggio Cinque", la nota trasmissione di Barbara D'Urso, nella quale è intervenuto l'invitato del "Corriere di Arezzo", Luca Serafini, il quale si sta occupando da tempo di questa complessa vicenda.

Il giornalista ha rivelato che nell'ossario del cimitero di San Gianni, situato tra Sestino e Cà Raffaello (lo stesso luogo nel quale si scoprirono i resti di un uomo di circa quarant'anni), sono state trovate tracce di terra e segatura. Si tratta di un ritrovamento che potrebbe dare una svolta alle indagini e, secondo la versione di Serafini potrebbe essere spiegato in due modi: qualcuno potrebbe avere sezionato il cadavere con un una motosega oppure il cadavere potrebbe essere stata nascosto prima in un bosco e poi occultato nel cimitero. Per scoprirlo occorre attendere l'esito delle indagini. 

Ultime news Yara Gambirasio, la testimonianza di una donna aggrava la posizione di Massimo Bossetti

Il settimanale "Giallo" ha riportato news molto importanti sul caso di Yara Gambirasio; il giornale ha diffuso le dichiarazioni di una donna che ha rilasciato delle rivelazioni su Massimo Bossetti, l'uomo accusato di avere ucciso la tredicenne ginnasta.

I migliori video del giorno

La donna è una trentasettenne di nome Daniela Mandelli e ha rivelato che Bossetti l'avrebbe infastidita mentre stava tornando a casa due giorni prima che fosse arrestato. All'inizio la Mandelli ha pensato che l'uomo volesse rapinarla. Poi la donna ha riferito che l'uomo le avrebbe detto: "Il destino ci ha fatto incontrare". In seguito, il disturbatore si sarebbe allontanato. Tramite le immagini televisive, che mostravano l'arresto di Bossetti, la donna ha riconosciuto nel carpentiere di Mapello l'uomo che l'aveva infastidita. Tale testimonianza complica ulteriormente la posizione di Massimo Bossetti.