Ennesimo avvistamento Ufo di questa estate. Questa volta l'oggetto volante non identificato sarebbe stato avvistato ad Erba in provincia di Como. La notizia viene riportata dal quotidiano online "Laprovinciadicomo.it". Questa volta l'avvistamento avviene in una cittadina che ha una grande tradizione per quanto concerne questo tipo di fenomeno. Si pensi che anche nel 1954 vi fu un altro celebre avvistamento che fece molto scalpore, tanto da finire anche sulla prima pagina della "Domenica del Corriere". L'UFO è stato visto da un cittadino di Erba martedì scorso. Mentre l'uomo camminava a piedi nella zona del Lambrone di pomeriggio intorno alle ore 15,30 circa.

Oggetto volante non identificato di colore scuro sui cieli di Erba

L'immagine è stata resa nota per mezzo di un sito che tratta di questo tipo di fenomeni e che si chiama "Ufo Service". Il testimone dell'evento che è rimasto anonimo afferma di aver notato mentre guardava il cielo lo strano oggetto che prontamente ha decso di immortalare col proprio iphone. L'ufo in questione secondo il testimone si muoveva in cielo in maniera anomala e molto lentamente. Inoltre dopo pochi secondi secondo l'uomo l'oggetto era sparito nel nulla. Secondo gli esperti che hanno fatto le prime valutazioni suol fenomeno si tratta chiaramente di un evento non classificabile. In base a quello che si vede dalla foto e alle dichiarazioni del testimone che parla di sparizione improvvisa questo fa escludere che si possa trattare di un veivolo o di un uccello.

I migliori video del giorno

Insomma un bel mistero per la bella cittadina della provincia di Como che per'altro è già abituata a fenomeni di questo tipo avendo avuto in passato altri casi come quello celebre del 1954. Questo tra l'altro è l'ennesimo caso di questa estate 2015 che almeno qui in Italia si sta rivelando come assai ricca di avvistamenti e strani fenomeni come ad esempio i numerosi casi di cerchi nel grano che sono stati segnalati nelle scorse settimane in varie zone della penisola italiana. Al solito il web si divide tra chi crede all'Ufo e chi grida alla bufala.