Alcuni funzionari del governo afgano sostengono che il leader dei talebani, Mullah Mohammed Omar, è morto due o tre anni fa. Il gruppo militante deve ancora commentare la notizia, ma è solo questione di tempo. Un portavoce dei talebani, contattato dalla BBC, ha infatti affermato che entro poco tempo sarebbe stato emesso un comunicato al riguardo.

Non è la prima volta che viene annunciata la morte di Mullah Omar, nel corso degli ultimi anni infatti, ci sono state diverse segnalazioni. Tuttavia, questa è la prima volta che la notizia viene confermata da fonti governative e di intelligence afgane.

Chi era Mullah Mohammed Omar

Mullah Mohammed Omar è nato presumibilmente nel 1960 nel villaggio di Chan-i-Himmat, nella provincia di Kandahar.

Dopo aver combattuto nella resistenza contro l'URSS (Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche), condusse i talebani alla vittoria contro le milizie afgane rivali durante la guerra civile che seguì il ritiro delle truppe sovietiche. Sotto la sua guida, i talebani ottennero una serie di vittorie, motivo per cui nel 1996 venne proclamato "leader supremo" del gruppo. In seguito agli attentati di New York e Washington dell'11 settembre 2001,  la stretta alleanza che Mullah Omar aveva forgiato con Osama Bin Laden, leader di al-Qaeda, spinse gli americani ad invadere l'Afghanistan.

Dopo la decisione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti di mettere una taglia di 10 milioni di dollari sulla sua testa, Mullah Omar venne fatto sparire. Nel corso degli ultimi anni, i talebani hanno rilasciato diversi messaggi, facendo intuire che questi arrivassero direttamente per bocca del loro leader fuggiasco.

I migliori video del giorno

Nell'ultima di queste dichiarazioni, Mullah Omar ha espresso il suo sostegno in merito ai colloqui di pace tra i talebani e il governo afgano. Tuttavia, il fatto che questo messaggio sia stato pubblicato in forma scritta su un sito web dei talebani - e non tramite una registrazione audio o un video - ha alimentato ancora di più le voci che vedevano il "leader supremo" ormai morto.

In ogni caso bisogna ammettere che Mullah Mohammed Omar è stato in grado di trasformare i talebani in una delle organizzazioni terroristiche più importanti del mondo.