Saranno declassificati nuovi documenti sugli UFO in Inghilterra, tramite il FOIA (Freedom of Information Act). I nuovi "X-Files" verranno rilasciati prima del mese di marzo 2016.

La notizia, veicolata dal quotidiano online britannico Express del 2 luglio 2015, sta accendendo gli entusiasmi di studiosi e appassionati di UFO, speranzosi che dietro alcuni di questi documenti ci sia la sospirata smoking gun dell'esistenza di intelligenze extraterrestri sul nostro pianeta.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale UFO

Naturalmente i seri ricercatori del fenomeno UFO, come sono quelli del CUN (Centro Ufologico Nazionale), non si aspettano eclatanti rivelazioni in merito, ma solo una ennesima conferma dell'interesse, al limite della nevrosi, degli apparati militari e di intelligence mondiali.

Per la verità questi files dovevano già essere rilasciati alla fine del 2013, ma il tutto fu rinviato a causa di processi aggiuntivi richiesti, spingendo alcuni a credere che ci fosse un possibile insabbiamento in atto sulla questione.

Ora invece c'è l'ufficialità da parte del Ministero della Difesa (MoD) britannico, il quale rilascerà 18 files su avvistamenti avvenuti nel Regno Unito negli ultimi 30 anni. Ciò è stato possibile grazie ad una interrogazione parlamentare fatta nel mese di marzo scorso da Lord Black di Brentwood, in cui veniva chiesto che fine avessero fatto i files promessi alla declassificazione nel 2013 e se c'era intenzione di divulgarli attraverso gli Archivi Nazionali.

La risposta del Ministro di Stato per la Difesa Earl Howe non si è fatta attendere. Howe ha dichiarato che "il ramo originario dei files con codice di riferimento MO9/18 si riferisce agli uffici privati dei ministri. L'ultima stima di quando i 18 files verranno forniti agli Archivi Nazionali è prima del mese di marzo 2016".

Negli archivi di mezzo mondo ci sono ancora, sotto chiave, centinaia di migliaia di pagine comprovanti l'esistenza incontrovertibile sugli UFO.

Prima o poi, si spera, verranno divulgati, ma cosa si troverà? Sicuramente nulla di sconvolgente, perché i veri rapporti UFO che toccano la sicurezza nazionale non vengono inseriti in files con un basso grado di segretezza, come si presume siano quelli che divulgherà a breve il Regno Unito. Però la speranza è ultima a morire.