La scorsa settimana, l'agenzia spaziale degli Stati Uniti ha pubblicato immagini di una grande eruzione solare e, secondo i "cacciatori di UFO", nelle immagini sarebbe visibile una gigantesca nave aliena. A rendere famoso il caso di qualche giorno fa è stato l'utente youtube Streetcap1 in collaborazione con Scott C. Waring, autore del blog Ufo Sightings Daily, secondo cui la NASA sarebbe a conoscenza di questi oggetti non identificati nei dintorni della nostra stella.

Navi aliene grandi quanto la Luna

"Questo oggetto ha chiaramente una struttura e se la NASA non desse credito a queste immagini sarebbe un insulto per l'intelligenza delle persone", dice Streetcap1 nella descrizione del suo video, "se pubblicano queste immagini devono aspettarsi che gli esperti di UFO incontrino anomalie e le condividano". Waring ha affermato di aver chiesto direttamente l'opinione di alcuni esperti della NASA che però non gli avrebbero dato ancora una risposta: "Questo UFO è impressionante, ogni volta che cerco di chiedere chiarimenti alla NASA via Twitter mi ignorano. Non hanno mai risposto e si negano nel voler parlare di questi oggetti giganteschi vicino al nostro sole. A volte hanno le dimensioni della Luna, e l'ultimo ripreso, è grande quanto lo stato di Idaho".

Il punto di vista della NASA

Per la NASA, in generale, queste "stranezze" provenienti dalla sonda SOHO, non sono altro che anomalie dovute a potenti eruzioni solari, a volte equivalenti a 160 miliardi di megatoni di TNT. Come sempre in questi casi, il dibattito sta infuocando le reti sociali, dividendo l'opinione pubblica tra coloro che credono che questi oggetti stiano drenando energia dal nostro sole, e scettici incalliti che credono si tratti semplicemente di particelle liberate nello spazio durante le eruzioni. Qualunque cosa sia, abbiamo una sola unica certezza: fino a quando non si avrà la "smoking gun", e non ci saranno prove tangibili oggettive che nessuno potrà mai più contestare, l'eterna lotta tra scettici e credenti, non avrà fine. Fatto sta, che immagini come questa continueranno ad arrivare, e continueremo a chiederci se siamo soli in questo immenso Universo.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto