L'uccisione del leone Cecil, animale simbolo della riserva naturale dello Zimbabwe, è solo la punta di un iceberg carico di sangue e morte che sta venendo fuori a poco a poco. Il dentista americano Walter Palmer non è l'unico a divertirsi nell'imbracciare il fucile per uccidere animali di ogni tipo, infatti molti messaggi di sostegno al bracconiere stanno arrivando da diversi "colleghi" nelle ultime ore. Tra questi c'è un altro statunitense, Aaron Neilson, il quale su Facebook ha scritto un lungo post per esprimere la sua solidarietà nei confronti del connazionale e, allo stesso tempo, per dare man forte alla caccia agli animali protetti.

"Ho ucciso due leoni e mi sono divertito tanto"

Il cacciatore statunitense, che sul social network pubblica decine e decine di fotografie nelle quali posa sorridente e fiero accanto alle carcasse delle sue vittime, come una sorta di clamorosa provocazione, dichiara di divertirsi un mondo ad andare a caccia e ad uccidere grossi animali, specie protette, come ha fatto ultimamente quando ha ammazzato due leoni.

Intervenendo sul "caso Cecil", l'uomo afferma che si tratta semplicemente di un "leone selvaggio", di un animale che viveva in un parco nazionale, e come tale andava ucciso. Inoltre, si indigna per il fatto che si chiamasse Cecil, perché a suo avviso ai leoni e a tutti gli altri animali non andrebbero dati dei nomi riservati esclusivamente agli esseri umani. La fidanzata di Aaron Neilson, Sabrina Corgatelli, sarà certamente d'accordo con le affermazioni del fidanzato, poiché anche lei è una bracconiera piuttosto cruenta.

Sabrina "specializzata" nell'abbattimento di giraffe, uccide qualsiasi animale

Sabrina Corgatelli, italo - americana, è un'altra cacciatrice di specie protette di ogni tipo. Come il fidanzato Neilson, su Facebook aggiorna costantemente la sua pagina per inserire immagini nelle quali mostra le carcasse delle sue prede, che troneggiano nelle foto come fossero preziosi trofei.

I migliori video del giorno

La donna è tristemente nota per la sua grande capacità nell'uccidere giraffe, ma come dimostra dal social network, si "diverte" ad eliminare con il proprio fucile qualsiasi tipo di animale le capiti a tiro: dalle antilopi ai coccodrilli, passando per grandi bufali. Sia Sabrina che Aaron vengono puntualmente attaccati e minacciati per questo loro macabro e sanguinario hobby, ma entrambi non sembrano far caso alle critiche che gli vengono mosse e, come riportato dall'uomo, continuano a divertirsi un mondo nel togliere la vita a delle bestiole indifese. Il dentista Palmer è in buona compagnia.