Bitchyf, noto sito di Gossip a sfondo LGBT (lesbiche, gay, bisex, trans), ha pubblicato la notizia di una ragazza che, tornando a casa, si è ritrovata con la scritta "I'm Gay" sulla serrata di ingresso al garage di famiglia. La ragazza, Miranda DeLong, è una ragazzina di 17 anni dichiaratamente bisex. I suoi genitori stavano dormendo e lei ha deciso di svegliarli in fretta perché si era sentita male (secondo la fonte pare stesse piangendo) dopo l'avvenimento. I genitori, il giorno dopo, si sono armati di colori e amore per pitturare nuovamente il garage... questa volta Rainbow.

Un gesto unico che si fa una risata sulle bravate omofobe

L'episodio non è ovviamente avvenuto in Italia, ma dovrebbe darci un'idea della carica positiva di una famiglia basata sul rispetto reciproco e sull'amore di un figlio a priori dei gusti sessuali o di caratteristiche personali.

L'arcobaleno è il simbolo della pace, dell'orgoglio LGBT (anche se un po' diverso) e di tutto ciò che di positivo abbiamo accumulato nel corso degli anni. Spazza via le violenze, i soprusi e dà una ventata nuova - di colore, per l'appunto - ad ogni argomento.

"Questo è il nostro piccolo gesto per supportare la comunità LGBT", dichiarano

I genitori, che hanno scoperto della bisessualità della figlia attraverso il suo diario (pratica poco corretta, c'è da dirlo), hanno deciso di colorare la serrata del garage anche per dimostrare il loro supporto a tutti gli amici ed i parenti che conoscono e fanno parte della comunità LGBT.

E' un piccolo gesto, certo, lo ammettono anche loro, ma è un passo avanti fatto da una famiglia probabilmente più tradizionale di molte altre a riguardo.

E se fossero queste le famiglie tradizionali?

In questo periodo si parla molto di famiglie tradizionali, ideologia gender (che lo ricordiamo: non esiste) e vari topic riguardanti il riconoscimento o meno dei diritti egualitari anche per le coppie LGBT.

I migliori video del giorno

Forse non c'è bisogno di discuterne, perché si arriva con un breve colpo d'occhio alla conclusione guardando il comportamento di certi genitori: l'amore per un figlio è sopra ogni cosa.