Due giovani sono stati sorpresi in possesso di droga nel corso di controlli avviati dalla Polizia nella serata di ieri (mercoledì), in diverse zone della città di Caltanissetta. I movimenti sospetti di entrambi non sono passati inosservati ai poliziotti della sezione "Volanti", in viale Sicilia. Uno dei protagonisti della vicenda è già noto alle forze dell'ordine per precedenti specifici. Nella tasca del pantalone del primo, un diciannovenne, sono stati trovati due pezzi di hashish in un involucro, per complessivi 2,49 grammi. In tasca al secondo, un ventunenne, sono stati rinvenuti 1,13 grammi della stessa sostanza stupefacente.

Segnalazione alla Prefettura

I due sono stati condotti in questura e, dopo le formalità di rito, sono stati segnalati alla Prefettura per consumo di droga.

Lo stupefacente, 3,62 grammi, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. Proseguono, intanto, i controlli di polizia e carabinieri in tutto il territorio per prevenire il crescente fenomeno dello spaccio, che riguarda giovani e meno giovani, appartenenti a diverse fasce d'età e condizioni sociali. Non solo cittadini, denunciati anche immigrati richiedenti lo status di rifugiato. Servizi di controllo sono stati portati a termine ultimamente nelle vicinanze di Villa Cordova, ritenuto uno dei luoghi maggiormente frequentati da spacciatori e consumatori, e in altre aree urbane considerate a maggiore rischio.

Attenzioni puntate anche su altre 'piaghe'

Il fenomeno droga resta una delle principali emergenze di questo territorio e non solo. Intensificati i posti di controllo anche nel fine settimana, con particolare attenzione rivolta alla cosiddetta "movida".

I migliori video del giorno

Ma non si tratta dell'unica "piaga". Non meno preoccupante è quella dell'abuso di alcol: massiccio il numero di segnalati per guida in stato di ebbrezza alcolica, rivelato senza scampo dal tasso alcolemico nel sangue. Casi emersi soprattutto nei "week end", in prevalenza nelle ore notturne. E non sono mancati negli ultimi tempi anche incidenti riconducibili alla stessa causa.