Da tempo in tutto il Nisseno non si registravano raffiche di vento così violente, accompagnate da un'abbondante pioggia. Il picco del maltempo si è verificato intorno alle 8. Alberi letteralmente sradicati in diverse vie della città di Caltanissetta. Fortunatamente non ci sono state vittime. Ora si fa la conta dei danni, riguardanti soprattutto quelli riportati da un massiccio numero di autovetture in sosta, sulle quali si sono abbattuti fusti e rami di considerevole grandezza. Per oltre un quarto d'ora il vento ha soffiato a velocità notevoli, mettendo a dura prova cornicioni pericolanti e vegetazione forse già in precarie condizioni strutturali e di stabilità.

In taluni casi il vento ha spostato anche i cassonetti dei rifiuti che si trovavano ai margini delle strade interessate.

Disagi lungo diverse strade

Il vento ha divelto anche le guaine dei tetti dei palazzi, scaraventandoli ovunque. Un grosso palo si è piegato ed è finito sulla strada in prossimità dello svincolo per Caltanissetta dell'A19 Palermo-Catania. Si è resa necessaria la chiusura temporanea del tratto interessato. Alberi abbattuti dal Maltempo anche in via Libertà, a breve distanza dal Palazzo di Giustizia, in viale Regina Margherita, a due passi dalla Prefettura, in via Gabriele Amico Valenti e lungo la Statale 626. Disagi anche in via Vittorio Veneto e in diverse zone del centro storico cittadino

Situazione critica al mercatino del sabato

Situazione difficile, inoltre, al mercatino del sabato di "Pian del lago", dove la potenza del vento ha devastato molte bancarelle che erano state allestite dai venditori ambulanti, come consuetudine alle prime ore del mattino.

I migliori video del giorno

In molti hanno preferito tornare a casa anzitempo. Centralini delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco sono stati raggiunti da centinaia di telefonate, da parte di cittadini impauriti e preoccupati. Decine le foto "postate" sui social network per documentare l'accaduto. E tutti a cercare su internet le previsioni meteo aggiornate per le prossime ore.