Resta ancora un mistero il caso della scomparsa di Mario Bozzoli, l'imprenditore bresciano di cui non si hanno più notizie dalla sera dell'8 ottobre scorso. L'uomo quella sera si trovava nella fabbrica di famiglia, a Marcheno, una fonderia di cui condivideva la proprietà col fratello Adelio. Sembra anche che tra i due fratelli non ci fossero buoni rapporti. Adelio Bozzoli in un'intervista a Chi l'ha visto? ha smentito i contrasti con Mario, ed ha usato l'espressione 'Siamo innocenti'.  

Mario Bozzoli è stato ucciso?

Le indagini sulla scomparsa di Mario Bozzoli hanno portato gli inquirenti a credere che l'imprenditore non sia mai uscito dallo stabilimento.

Da qui l'ipotesi che sia stato ucciso e che presumibilmente il suo corpo sia finito dentro uno dei forni.  E' emerso che la sera della scomparsa di Mario Bozzoli l'attività della fonderia è stata riattivata per una fiammata anomala. Questo è quanto avrebbe testimoniato uno degli operai. I Ris all'interno dello stabilimento hanno provveduto a raccogliere tracce utili ai fini della risoluzione del caso, ma sarà difficile trovare residui organici all'interno dei forni, anche perchè questi bruciano ad altissime temperature. Ricordiamo che l'attività produttiva dell'azienda è stata fermata e i locali sono sotto sequestro.

Il mistero sulla morte di Giuseppe Ghirardini 

Nei giorni successivi alla scomparsa di Mario Bozzoli era poi mancato all'appello anche un dipendente, Giuseppe Ghirardini, il cui corpo senza vita è stato poi ritrovato in una località di campagna, in zona Ponte di Legno.

I migliori video del giorno

L'uomo era scomparso da mercoledì 14 ottobre e il ritrovamento del corpo è avvenuto la domenica successiva, 18 ottobre, mentre il giorno prima, sabato, era stata ritrovata la sua auto. Ancora non si capisce se sia stato ucciso, oppure sia morto per cause naturali o assideramento, anche perchè nella zona ha nevicato.

L'uomo non presentava segni di violenza. Sono state inoltre ritrovate due bottigliette vuote e l'analisi del contenuto dei resti potrebbe fornire importanti informazioni, ad esempio se l'uomo si è ucciso. Fra le ipotesi anche quella che Ghirardini si sia lasciato morire per ragioni legate alla scomparsa di Bozzoli. Di certo è che l'operaio sapeva qualcosa a riguardo e la sua morte non aiuta a risolvere il caso. Ghirardini era l'addetto ai forni della fonderia.